Pallanuoto, al via l’A1 maschile. Il mercato resta in fermento

Il massimo campionato riparte in concomitanza con le qualificazioni europee. Nelle altre categorie continuano i cambi di calottina

di Davide Maddaluno
Davide Maddaluno
(43 articoli pubblicati)
Gli atleti della RN Savona si caricano p

Nel bel mezzo dei primi turni di qualificazioni europee (impegnate in questi giorni in Euro Cup Ortigia e TeLiMar Palermo) parte di nuovo con la formula originale il campionato di A1 maschile. Riavvolgendo il nastro ad inaugurare gli impegni continentali è stata nello scorso week-end la RN Savona che si è qualificata davanti al pubblico amico della "Zanelli" al secondo preliminare di Champions. I ragazzi di Angelini superano 26-6 il Vitoria Guimaraes con Rizzo e Fondelli top scorer (5), 29-4 l'AZSC UW Warsaw con sestina di Fondelli per poi incappare in una rocambolesca sconfitta con il Montpellier (9-10 con tripletta di Bruni). Nei match decisivi per il primo posto i liguri piegano prima 13-12 in rimonta il Terrassa con pokerissimo di Iocchi Gratta e poi 11-9 il Primorac Kotor (tris di capitan Rizzo a fare da spartiacque) nell'unico incontro dell'ultima giornata condizionata dalle defezioni del team portoghese e quello polacco dopo i rinvii mattutini per maltempo. Il prossimo concentramento si terrà a Szolnok in Ungheria e vedrà i biancorossi (qualificatisi insieme a Montpellier, Terrassa e Primorac Kotor) affrontare i padroni di casa, i greci del Vouliagmeni NC e i montenegrini dello Jadran Herceg Novi. A Parigi, invece, il debutto europeo dei Campioni d'Italia dell'AN Brescia che sfideranno gli spagnoli del CN Terrassa, i francesi del Noisy Le Sec e i magiari dell'OSC Budapest.

Sul fronte mercato rivoluzione Posillipo del neo presidente Filippo Parisio (smentite le voci di una clamorosa autoretrocessione in A2). Ai tre pilastri prelevati dall'Acquachiara (Aiello, Briganti e Manuel Lanfranco), si aggiungono lo slovacco d'attacco Maros Tkac proveniente dal CC Napoli, il duttile serbo Nikola Radonjic ed ai 2 metri Marcello Calì dal Basilicata 2000. Terzo portiere per l'Ortigia: dalla RN Auditore Crotone arriva il promettente Dodò Ruggiero. Ufficiale l'addio di Marko Vavic alla Roma Nuoto: l'americano si accasa al Partizan a completamento di una super campagna acquisti del club di Belgrado che ha ingaggiato tra gli altri il connazionale Bowen, Aleksic, Vico, Radojevic e Risticevic. In entrata i giallorossi capitolini prelevano dal Reims l'attaccante Slavko Calic e sperano di poter riportare in acqua l'eterno Antonio Vittorioso dopo il grave infortunio subito in amichevole. Dopo la fugace esperienza al TeLiMar, l'italo-croato Marco Crippa riparte dal Primorje. L'Anzio Waterpolis affida la cura dei muscoli dei giocatori a Gabriele Sergi, volto noto in ambito federale. Guarda al futuro il Recco: da Malta la nuova scommessa è Mark Castillo. Restano liberi di accasarsi altrove diversi elementi di spicco: gli ex Metanopoli Ferrari, Cavo, Baldineti, Caliogna e Bianco; lo storico capitano dell'Ortigia Giacoppo; i posillipini Baraldi e Lamoglia; Kristijan Milakovic, l'anno scorso a Trieste. 

In A2  la RN Sori continua a monopolizzare il mercato, ingaggiando anche il difensore Matteo Cappelli dalla Sturla. Ritorno importante in casa Vis Nova con Emanuele Ferraro a rinforzare il reparto offensivo di Calcaterra mentre Daniele Cianfriglia sarà il nuovo preparatore atletico del settore giovanile. E' il centroboa serbo Nemanja Marinkovic, scuola Vojvodina, il primo innesto della nuova Acquachiara

In Serie B è Fabrizio D'Onofrio, istituzione della Pallanuoto pescarese, il nuovo dt del Club Aquatico. Lascia il portiere Stefano Morretti che si accasa ai cugini del Pescara, già rinforzatisi con il ritorno di Carlo Di Fulvio. Il CC Lazio affida la guida di Under 20 e 18 a Simone Mercadanti. Si dividono le strade tra il centro Gianluca Piazza e la WP Palermo. La RN Arechi di Ninni Silipo riparte dalle conferme di Gregorio, Iannicelli, Apicella, Carrella e Ragosta (rinnovato il prestito dalla RN Salerno) mentre il primo volto nuovo è Lorenzo Albano, ultime stagioni all'Oasi/Circolo Nautico. Il settore giovanile resterà ancora affidato a Marco Storniello. L'Etna Waterpolo punta sul duo Salvo Scebba dt e Carmelo Tropea sul piano vasca.

Fonte: l'autore Davide Maddaluno

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.