Pallanuoto, Campagna: “Necessario un campionato su più fasi”

Il ct del Settebello alla "Domenica Sportiva" tratteggia la situazione attuale della Pallanuoto italiana e fa il punto in vista delle Olimpiadi

di Davide Maddaluno
Davide Maddaluno
(31 articoli pubblicati)
Sandro Campagna

Saranno le Nazionali a inaugurare il 2021 della Pallanuoto. Mentre il Setterosa dopo le fatiche di Natale e la brevissima sosta di Capodanno è tornato a lavorare a Ostia in vista del torneo pre-olimpico di Trieste, il Settebello ha accolto l'anno nuovo nel ritiro blindato di Recco. I ragazzi di Sandro Campagna stanno preparando nella vicina Camogli la fase finale europea della World League, in programma dall'8 al 10 gennaio in Ungheria. L'esperto commissario tecnico è stato ospite della "Domenica Sportiva" su Rai 2 dove ha fatto il punto della situazione in vista delle Olimpiadi con altri importanti cenni.

"La nostra marcia verso Tokyo parte con un impegno delicato e già probante - ha spiegato - Affronteremo a Budapest i padroni di casa ungheresi, un test utile contro una squadra di nobile tradizione e valore per vedere a che punto siamo in vista della rassegna a cinque cerchi. L'organico a mia disposizione sta lavorando bene, i senatori si sono ben integrati con le nuove leve che viaggiano a ritmo spedito. Scegliere chi portare in Giappone non sarà facile, di certo non mi limiterò all'esito di questo torneo: per puntare all'Oro abbiamo bisogno di quante più partite possibili, ragion per cui sfrutteremo a dovere ogni pausa che il campionato ci concederà. Una cosa è certa, non mi farò condizionare in alcun modo nelle convocazioni".

Sollecitato sulla possibile presenza dell'evergreen Stefano Tempesti (dato erroneamente tra i convocati per la World League dalla conduttrice Cristina Caruso, ndr), Campagna non si è sbilanciato: "Il parco portieri mi soddisfa e da ampie garanzie, se dimostrerà di meritarlo più degli altri non mi farò problemi a prenderlo in considerazione. Lui portabandiera? Sarebbe un onore e un vanto per il nostro movimento ma, ripeto, prima dovrà guadagnarsi la convocazione e non mi farò influenzare da dinamiche esterne".

In conclusione spazio al campionato: "Era necessario ripartire e per farlo indispensabile questa suddivisione della massima serie su più gironi e fasi - la chiosa di Campagna - Sono convinto che a partire dalla seconda fase avremo maggiore equilibrio nei raggruppamenti e assisteremo a belle partite, utili per affinare la condizione degli azzurri e a chi crede alla Nazionale di potersi mettere ulteriormente in mostra. Sarà un continuo crescendo, un finale avvincente fino all'assegnazione del titolo tricolore". 

Fonte: l'autore Davide Maddaluno

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.