Formula 1, sprint race: tutto quello che bisogna sapere.

C'è a chi piace e a chi no, ma la sprint race rappresenta un'importante novità nel mondo della Formula 1. Ecco una breve guida su questo nuovo format.

di Giuseppe Piazza
Giuseppe Piazza
(6 articoli pubblicati)

Se sei un appassionato di Formula 1 ma non sai minimamente perchè, accendendo la televisione di venerdì pomeriggio, vedi le monoposto girare per conquistare la pole position, probabilmente questa brevissima guida è quello che fa al caso tuo.

Come già accaduto a Silverstone, nel Gran Premio di Gran Bretagna, nel weekend della sprint race le qualifiche si spostano a venerdì pomeriggio e sono valide per stabilire la griglia di partenza della sprint race (o sprint qualifying), una mini-gara di 100 km (17 giri nel circuito di Silverstone) in cui ogni pilota può cercare di recuperare tutto ciò che ha perso in qualifica o di non perdere l'ottima posizione ottenuta durante il venerdì. Ovviamente non sono previsti pit stop o cambi di gomme e, al termine della gara, vengono assegnati punti solo ai primi tre classificati, a cui spettano rispettivamente tre, due e un punto. L'ordine d'arrivo della sprint, invece, stabilisce la griglia di partenza della gara vera, quella di domenica.

Fonte: l'autore Giuseppe Piazza

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.