Fuoco e fiamme Champions – Una volta all’ultimo respiro

VINCONO TUTTE LE SETTE SORELLE, CONTE BACIO SCUDETTO!

di Gaetano Loffredo
Gaetano Loffredo
(30 articoli pubblicati)

SAN SIRO :

Minuto 77 , Matteo Darmian spinge in rete il pallone che regala il vantaggio ai nerazzurri, e probabilmente mette una serissima

ipoteca sul titolo disintegrando nove anni di monopolio Juventino. Emozionante l'abbraccio di tutta la squadra interista che sugella il meraviglioso lavoro di Antonio Conte che si conferma uno dei top coach a carattere mondiale.

E' Nata una Stella ?

Marassi (Genova) , si sta disputando un'apertissimo SAMP-NAPOLI , ma al minuto 87 Mertens lancia la palla avanti, una freccia nera dal'eccentrica acconciatura biondo platino brucia in velocità erba e difensore avversario lasciando  partire un fendente imparabile sul primo palo . Di " sale" rimane il forte portiere Audero.   Potenza, velocità straordinaria, senso del gol, sacrificio. Forse, ci troviamo al cospetto di un grandissimo attaccante . Victor Osimhen.

ATALANTA COME UN TRENO, BENE JUVE, LAZIO,  MILAN E ROMA.

Se a Marassi Osimhen si prende la scena , a Firenze va di scena un'Atalanta che sembra inarrestabile e vince 3-2 contro una Fiorentina ricca d'orgoglio con un Vlahovic straordinario che recupera il doppio vantaggio della dea, ma gli uomini di Gasperini  di prepotenza e di " rigore" mettono la testa avanti, difficile non vederli in champions il prossimo anno,

Lazio corsara a Verona, gol di Milinkovic-savic nei minuti di recupero e con una partita ancora da recuperare rientra prepotentemente nella corsa per un piazzamento nell'Europa che conta.  

Vince e convince la Juve sul Genoa (3-1) anche senza il miglior Ronaldo e si prepara alla meglio al big match di Bergamo domenica prossima. Benissimo anche il Milan contro un Parma volenteroso ma ormai con un piede in B.

6  Squadre in 9 punti, 9 le partite da disputare, una corsa champions fantastica che probabilmente si deciderà al fotofinish e di sicuro verrà decisa dai colpi e dai valori tecnici dei grandi giocatori che in questo periodo della stagione, vengono fuori.

Nell'anormalità di una stagione complessa, è davvero un campionato bellissimo.

Fonte: l'autore Gaetano Loffredo

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.