Torino: quasi buona la prima di Nicola

Il Torino, sotto 2-0 a Benevento fino al 50' minuto, riesce a rimontare ed a portare a casa 1 punto d'oro

di Christian Tron
Christian Tron
(16 articoli pubblicati)
zaza e belotti

C'era molta curiosità attorno al primo Torino di Davide Nicola, sceso in campo nell'anticipo del venerdì della diciannovesima giornata al Ciro Vigorito di Benevento. I piemontesi si presentano alla gara con due novità di formazione rispetto alla squadra vista con Giampaolo: Nicola rispolvera Ansaldi ed inserisce Zaza come spalla di Belotti, relegando Verdi, autore sin qui di una pessima stagione, in panchina.

Il match, già dalle prime battute, si configura particolarmente fisico: assistiamo infatti a molti contrasti e falli a scapito del gioco. Al 9' minuto viene annullato al VAR un gol all'ex Glik per un fallo di mano ed al 30' un ingenuo Sirigu stende in area Lapadula: è rigore. Dal dischetto si presenta Nicolas Viola, numero 10 e capitano dei campani, alla prima presenza stagionale dopo dieci mesi di stop, il quale trasforma con grande lucidità e porta il Benevento in vantaggio.

Ad inizio secondo tempo i campani allungano: sugli sviluppi di un corner, una palla sporca viene controllata elegantemente di petto da Lapadula, il quale conclude a rete trafiggendo un impreparato Sirigu sul proprio palo. Il Toro reagisce immediatamente e trova il gol della speranza già un minuto dopo, quando un ottimo Singo fa partire un cross invitante che Zaza insacca di testa approfittando degli errori di posizionamento della difesa avversaria. Questo episodio accende i granata che iniziano ad attaccare con convinzione e sfiorano il gol al 55' minuto, con una stupenda conclusione al volo del solito Singo che esce per pochi centimetri, ed al 58', quando Belotti supera di forza tre avversari e conclude di potenza verso la porta, trovando la risposta di Montipò. Gli ospiti continuano a dominare il gioco nel corso della seconda frazione: al 65' viene annullato al VAR un gol ad un onnipresente Zaza, in serata di grazia, per un precedente fallo di mano di Belotti, al quale tocca lo stesso destino del compagno al 71': rete annullata per fuorigioco. Le poche azioni pericolose del Benevento, concentrato soprattutto a mantenere il vantaggio, passano dai piedi di Viola, buon centrocampista che sarà molto utile per l'obiettivo salvezza dei campani. Il Toro però, trascinato dalle grida di Nicola, continua a macinare gioco ed occasioni colossali: bel cross di Ansaldi all' 89' che trova ancora una volta l'attaccante lucano in area, il quale sfiora nuovamente il gol. Gol che alla fine arriva meritatamente in pieno recupero, quando Capitan Belotti trova con un filtrante meraviglioso il solito Zaza, che sigla la rete del pareggio, la doppietta personale e si dimostra il migliore in campo. 

Delusione per il Benevento, autore comunque di un girone d'andata soddisfacente, che assapora la vittoria ma appare troppo rinunciatario nel corso del secondo tempo. Molto bene i piemontesi che, dopo una prima frazione piuttosto deludente, nella seconda dimostrano grande orgoglio in virtù del quale scaturisce un'ottima prestazione dopo mesi di buio totale, sia sul piano del gioco che su quello caratteriale. Apprezzabile inoltre il coinvolgimento emotivo di Nicola alla sua prima uscita con la nuova squadra, fatto che certifica la sua immediata e totale devozione alla causa granata, con l'obiettivo di regalare alla città una salvezza il più possibile tranquilla.

Il Torino torna dalla trasferta in Campania con un solo punto che però sa di vittoria. I tifosi granata possono accennare un lieve sorriso: c'è ancora molta strada da percorrere per riscattare una stagione fin qui disastrosa, ma possono dirsi soddisfatti di aver intravisto per la prima volta la grinta tipica del club. Perché può succedere di giocare male o di perdere, ma se sei il Toro il cuore lo devi sempre mettere. In ogni singola partita. 

La fonte dell'articolo è l'autore Christian Tron

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.