Serie A: la situazione dopo la 33ª giornata. Bagarre Salvezza

Si è conclusa la 33ª giornata con le vittorie di Lazio e Napoli, ma la zona Champions e quella per la salvezza non sono ancora decise e definitive.

di Fabio Faiola
Fabio Faiola
(74 articoli pubblicati)

Con la rotonda vittoria nel posticipo della 33ª giornata della Lazio sul Milan per 3-0 si riaccende la speranza biancoceleste di accedere alla Champions. La sconfitta  inguaia i rossoneri che sembrano quelli messi peggio della zona alta della classifica. Il Napoli fa il suo dovere è va a vincere sul difficile campo del Torino e si candida con merito ad essere la seconda o terza forza del torneo. Gattuso  in gran silenzio sta portando a termine la sua missione partenopea a testa altissima

La Juventus acciuffa il pari a Firenze, senza brillare, e si tiene in scia della meravigliosa Atalanta che ne rifila 5 al malcapitato Bologna. La Roma esce definitivamente fuori dalla lotta per il quarto posto dopo la brutta sconfitta di Cagliari per 3-2, che la relega ad un anonimo 7º  posto. I giallorossi devono stare attenti al buon Sassuolo di De Zerbi, il quale vincendo contro un'altra bella realtà del calcio italico come la Sampdoria, si porta a soli 3 punti  da Fonseca, che sta pensando (purtroppo) solo al Manchester Utd. 

Il Verona perde con onore sul campo dei futuri campioni d'Italia dell'Inter che archiviano la pratica scaligera con il minimo scarto e con non pochi affanni. Darmian sigla la rete della vittoria a 15 minuti dal termine; a dire il vero il pari sarebbe stato più giusto.  

Lotta per non retrocedere

L'Udinese ha ottenuto la vittoria più importante della giornata sul campo del generoso Benevento di Pippo Inzaghi per 4-2,  grazie a questo convincente risultato si avvicina sempre di più alla permanenza nella massima serie anche per la prossima stagione. I sanniti, invece, hanno perso lo smalto del girone d'andata dove furono la vera rivelazione delle neopromosse. Adesso 31 punti non sono pochi, ma vista l'agguerrita concorrenza delle altre pericolanti, c'è da stare molto attenti per non essere risucchiati nei bassifondi.

Il Bologna viene umiliato per 5-0 dalla Dea di Gasperini, come suddetto, ma tiene sempre un buon margine (+7) sulle altre formazioni in lotta per evitare la cadetteria. Nel derby ligure tra Genoa e Spezia ha la meglio Ballardini, il quale grazie a questa vittoria si porta a +5 sulle terzultime. Ora la squadra di Italiano dovrà dare fondo a tutte le sue forze per tentare la salvezza, e visto il calendario sarà difficile riuscirci, anche se non impossibile

La Fiorentina di Iachini pareggiando con la Juventus  mantiene un piccolo margine di 3 punti su Torino, Benevento e Cagliari. Per i viola c'è la conferma del goleador Vlahovic che ad appena 21 anni ha già segnato 17 reti; per il serbo è un grande successo personale, oltre che per tutta la squadra e per chi ha creduto in lui come Prandelli ed il patron fiorentino.

Il Torino dopo aver battuto la Roma e pareggìato a Verona nel turno infrasettimanale, perde contro una squadra fortissima come il Napoli e resta sempre in bilico tra la B e la A pur avendo da recuperare la gara con la Lazio. Anche se sembra la più quotata per la salvezza diretta, bisogna dire che nel calcio italiano, sopratutto nelle ultime giornate, ci sono sempre stati esiti sorprendenti, ma tuttavia i granata nel prossimo impegno casalingo contro il Parma, potranno certamente risalire la china.

A Cagliari, dopo l'arrivo del mister Semplici, continua il sogno di potercela fare e la vittoria sulla Roma (decrepita) dimostra la grande qualità della squadra isolana che,  pur avendo una rosa da far invidia alle prime 8 della classe, si è ritrovata a dover lottare per non retrocedere (misteri del calcio). Il Parma è la vera delusione del campionato, poichè il cambio Liverani-D'Aversa, che flop, ha portato solo 7 punti in 17 gare, mentre il suo predecessore ne fece 13 in 16 giornate, quindi no-comment.

Chiude il mai arrendevole Crotone di Serse Cosmi che di domenica in domenica, a suon di gol, riesce a stupire proprio tutti e la vittoria al Tardini ne è la testimonianza. Come dice Ballardini i calabresi possono mettere in difficoltà chiunque. E se Cosmi fosse arrivato prima? 

Fonte: l'autore Fabio Faiola

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.