Roma-Verona 3-1. I giallorossi ai piedi di Veretout, ieri il più bravo

Una buona Roma rifila il tris alla migliore difesa del campionato. Sabato prossimo la sfida  contro gli eterni rivali della Juventus. Dzeko resta nella capitale

di Fabio Faiola
Fabio Faiola
(75 articoli pubblicati)
AS Roma v Torino FC - Serie A

Gli uomini di Fonseca liquidano la pratica Verona nei primi 45' di gioco, in cui hanno concesso zero ai propri avversari. Nel blackout scaligero (così definito dal tecnico Juric) i padroni di casa hanno acceso tutti gli interruttori, e nel giro di 10' minuti rifilano tre reti al malcapitato Hellas con Mancini, Mkhitaryan e il giovane Mayoral.

Uno dei migliori in campo è stato il francese Veretout, il quale ha messo lo zampino in tutti e tre i gol, con degli assist precisi e perfetti che hanno tagliato in due la difesa avversaria. Lo stesso centrocampista giallorosso ha sfiorato in almeno un paio di occasioni la rete personale, tentativi che l'estremo difensore ospite e la difesa hanno sventato

I veneti nel secondo tempo hanno accorciato con Colley, il quale ha segnato il 3-1 grazie alla complicità della retroguardia capitolina. Adesso per Pellegrini e compagni ci sarà il grande evento di sabato prossimo a Torino, contro gli acerrimi nemici (sul campo) della Juventus, che hanno ripreso a vincere con costanza.

La Roma e Dzeko non possono dividersi perché oltre all'ingaggio elevato dello stesso, non è possibile sostituirlo, visto che calciatori con le sue caratteristiche ce ne sono pochi in giro, o prendi Pellè oppure Lukaku, altrimenti è bene tenerselo stretto perché gli impegni sono tanti ed il suo esperto contributo e carisma, servono entrambi a questa squadra. 

La cronaca:

Primo tempo: Nei primi 19' di tatticismi le due squadre si concedono pochi spazi, le uniche note da segnalare sono l'infortunio di Smalling all'11', che lascia il posto a Kumbulla (ex di turno), ed il nervosismo di Pellegrini. Al diciannovesimo Veretout intercetta un pallone destinato a Barak e serve con precisione chirurgica Mayoral, il cui tiro viene deviato in angolo, dal successivo corner nasce la rete dell'1-0 ad opera di Mancini, il quale di testa infila Silvestri (ingannato da Ceccherini). 

Al 22' la premiata ditta Franco-Spagnola di Veretout e Mayoral prepara l'azione del 2-0 di Mkhitaryan, che controlla il pallone con classe e spiazza il povero portiere veneto. La Roma insiste e al 29' arriva il 3-0, quando da calcio d'angolo, battuto dal sempre presente Veretout, la palla finisce sui piedi di Pellegrini che lascia partire un bolide dal limite dell'aria, il tiro viene deviato da Silvestri sui piedi di Mayoral, che da due passi non può far altro che metterla dentro per la gioia dei romanisti. Il Verona è alle corde e cerca di limitare i danni fino alla fine del primo tempo, riuscendoci con grande affanno.

Secondo Tempo:

Juric manda in campo il neo acquisto Kevin Lasagna per Kalinic (altro ex della partita), ma è sempre la Roma a rendersi pericolosa con Pellegrini al 48' di testa, il suo tentativo esce fuori di poco. Si arriva così al 54' quando nel 4 contro 3 dei capitolini, Pellegrini va a servire Spinazzola che si vede negare il gol dalla grande parata alla Garella di Silvestri.

Il tecnico scaligero corre ai ripari ed effettua 3 sostituzioni in 1 minuto facendo entrare Ilic, Dimarco e Colley rispettivamente per Bessa, Faraoni e Zaccagni. I cambi veneti portano i risultati sperati quando Colley al 62' infila Pau Lopez da posizione ravvicinata, e arriva così il 3-1. Villar esce al 71' per Cristante. Gli attaccanti del Verona provano senza successo ad accorciare ulteriormente le distanze, con la Roma in pieno controllo sulla partita.

Al minuto 82 Veretout sfiora il 4-1, che avrebbe reso magica la sua serata da assist-man. Il tempo scorre ed entrano in campo Diawara, C.Perez e B.Peres per Veretout, Karsdorp e Mayoral, e dopo un sussulto al 90' del Verona l'arbitro Piccinini fischia la fine dell'incontro dopo 4' di recupero.

Marcatori: Mancini (R. 20'), Mkhitaryan (R. 22'), Mayoral (R. 29'), Colley (V. 62').

Possesso palla: 52% a 48% per la Roma

Tiri: 15 a 6 per la Roma

Corner: 5 a 4 per il Verona

Ammoniti: Pellegrini (R), Kumbulla (R), Faraoni (V)

Arbitro: Piccinini

Modulo: (3-4-2-1) Roma, (3-4-2-1) Verona

AS Roma v Torino FC - Serie A
Fonte: l'autore Fabio Faiola

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.