Roma-Sampdoria: l’esperienza di Ranieri questa volta non ferma Fonseca

Nella 15a giornata, sotto il diluvio ed un campo pesantissimo, la Roma impiega 72 minuti per piegare la Samp di Ranieri, a cui non è bastata la tattica

di Fabio Faiola
Fabio Faiola
(85 articoli pubblicati)
AS Roma v UC Sampdoria - Serie A

Vittoria meritata, ma sofferta, della Roma che piega la Sampdoria a 18 minuti dal termine grazie al bosniaco Dzeko, il quale su assist del ritrovato Karsdorp, anticipa gli avversari e con un tocco da maestro infila il portiere blucerchiato in giornata di grazia. I giallorossi sono scesi in campo con il 3-4-2-1, mentre Ranieri si è affidato al 4-4-1-1. Per i padroni di casa gli assenti per infortunio sono: Calafiori, Fazio, Mirante, Pedro, Spinazzola e ovviamente Zaniolo; per gli ospiti, invece, mancano all'appello Ferrari e Gabbiadini per acciacchi vari, e Keita per il turno di squalifica maturato contro il Sassuolo

Primo tempo:

Parte bene la Roma che al 6' reclama un rigore per atterramento in area di Mkhitaryan, ma che l'arbitro non ravvede. All'ottavo minuto viene ammonito Smalling per fallo netto. La prima occasione pericolosa avviene al 15' a opera di Pellegrini, ieri tra i migliori in campo, che lascia partire un bolide dal limite dell'area a cui si oppone Audero da gran campione. Al 17' ancora Pellegrini divora il gol colpendo male la palla servitagli da Mkhitaryan

La Sampdoria prova per un quarto d'ora abbondante a impensierire la retrovia della Roma, senza successo. Al 32' Mkhitaryan da prova delle sue abilità tecniche procurandosi un angolo. Il possesso palla dei lupi è impressionante nella prima parte dell'incontro (72 a 28), ma gli uomini di Ranieri si fanno avanti lo stesso al 36' con Candreva che da fuori area non impensierisce molto Pau Lopez. L'ultima azione pericolosa del primo tempo è di Mkhitaryan il cui potente tiro viene respinto provvidenzialmente da un avversario.

Secondo tempo:

Le squadre rientrano in campo con gli stessi 11 dei primi 45 minuti di gioco. Al 51' Dzeko, servito da B.Peres, sfiora di testa il vantaggio, la cui incornata esce di poco fuori sulla destra dell'estremo difensore ospite. Al 59'  l'ottimo Pellegrini impegna con precisione Audero che non si lascia sorprendere. Inizia così il forcing dei capitolini, i quali prima al 62' colpiscono la traversa con Smalling, che su perfetto stacco aereo sovrasta i suoi avversariindirizzando, di  testa,  il pallone  sulla traversa, e poi al 65mo con Mancini che trova il portiere dei liguri pronto a sventare il pericolo. 

Successivamente sarà la volta dei tentativi di Pellegrini (al 67'), Dzeko (al 68') e Karsdorp (al 71') che non avranno successo, fino a quando lo stesso difensore olandese al 72' serve il sempre verde Edin Dzeko, che in anticipo butta dentro la palla del meritato vantaggio, e questa volta Audero non  può fare nulla per impedirlo. Da segnalare che pochi secondi prima del goal del bosniaco, la Sampdoria ha sfiorato il vantaggio con un bel colpo di testa di Thorsby, il quale ha trovato sulla sua strada un attento Pau Lopez.

 Al 75' è di nuovo San Audero che sventa il raddoppio su Mkhitaryan. Cinque minuti dopo viene chiesto l'aiuto del Var su fallo di mano in area di Colley, dove l'arbitro non riscontra il penalty. A Ranieri non restano che le sostiutuzioni per provare a  pareggiare, e manda in campo La Gumina per Quagliarella, e Marcel Leris per Yoshida; il tecnico Fonseca risponde all'82' con C. Perez per Pellegrini e Mayoral per Dzeko all'87'. Terminata la girandola delle sostituzioni non accade più nulla fino al 94' quando Cioffi fischia la fine dell'incontro.

Con la vittoria di ieri la Roma resta saldamente al terzo posto.

Formazioni:

Roma: Pau Lopez, Mancini, Smalling, Ibanez, Karsdorp, Villar (68' Cristante), Veretout, B. Peres, Pellegrini (C. Perez 82'), Mkhitaryan, Dzeko (Mayoral). All. Fonseca

SampdoriaAudero, Yoshida (Leris 81'), Colley, Tonelli, Augello, Candreva, Thorsby, Ekdal, Jankto, Verre (63' Damsgaard), Quagliarella (La Gumina 80'). All. Ranieri

Ammoniti Roma: Smalling, Villar e Peres.

Ammoniti Samp: Yoshida, Augello, Ekdal, Tonelli e Jankto.

Possesso palla: 64% Roma 36% Samp

Tiri: 12 a 2  Roma

Corner: 8 a 2  Roma

Passaggi: 509 a 222  Roma

Udinese Calcio v AS Roma - Serie A
Fonte: l'autore Fabio Faiola

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.