Il maestro Pirlo a lezione da Conte, bocciato o rimandato a maggio?

Dopo la pesante vittoria dell'Inter per 2-0 ai danni della Juventus, la squadra di Pirlo sembra ormai tagliata fuori dalla corsa scudetto

di Gionatan Paglialonga
Gionatan Paglialonga
(38 articoli pubblicati)
Juventus v Cagliari Calcio - Serie A

La pesante sconfitta contro l'Inter sembra aver messo la parola fine ai sogni di gloria tricolore dei bianconeri, se il Milan vincesse contro il Cagliari la Juventus si troverebbe a -10 dalla vetta (con una gara da recuperare contro il Napoli), la squadra di Pirlo sembra ormai essere definitivamente fuori dalla lotta per lo scudetto, quali sono le cause di questa resa?

Inter 2-0 Juventus

Una difesa senza leader: la squadra ha dimostrato di essere vulnerabile e poco organizzata a livello difensivo, con Chiellini e De Ligt spesso fuori per infortunio e Bonucci che sta dimostrando tutti i suoi limiti di concentrazione, sembra mancare un difensore affidabile e di personalità in grado di guidare la retroguardia bianconera.

Un centrocampo non all'altezza: Bentancur, Arthur e Rabiot, nomi importanti che però stanno deludendo le aspettative di inizio stagione, i centrocampisti bianconeri non riescono ad essere efficaci nel fare filtro e proteggere la difesa ma non riescono neppure ad essere incisivi in fase offensiva; l'unico a salvarsi è la sorpresa McKennie, troppo poco per un centrocampo che doveva lottare per vincere il campionato.

Un attacco CR7 centrico: l'attacco della Juve sembra dipendere solo da Cristiano Ronaldo, quando il portoghese è in giornata no, la fase offensiva bianconera non sembra in grado di sopperire a questa mancanza; Kulusevski e Dybala stanno giocando molto al di sotto di ciò che ci si aspettava; unica nota positiva Alvaro Morata.

Un allenatore inesperto e confuso: ultima causa nell'elenco ma forse la principale, Pirlo sta dimostrando di avere le idee poco chiare, le sue innovative tattiche di gioco non si stanno vedendo in campo, la squadra sembra inconsistente in attacco e sbilanciata in difesa; il mister bianconero ha anche cambiato spesso gli interpreti dell'undici titolare (complici anche le assenze) dando poche certezze alla squadra.

Pirlo: "Peggio di così non potevamo giocare"

Tutti i fattori presi in esame hanno contribuito all'attuale quinto posto della Juventus, mancano però ancora tante partite e la squadra bianconera ha una rosa di qualità in grado di recuperare terreno, riuscirà il maestro Pirlo a rimediare agli errori fatti ed evitare la bocciatura a fine campionato? 

La fonte dell'articolo è l'autore Gionatan Paglialonga

DI' LA TUA

1
1 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

  1. La Penna Ballerina - 7 mesi

    Secondo me la Juventus può ancora vincere il campionato

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.