Osimhen sale in cielo: Napoli Mata il Toro.

Spalletti vince ancora , sorpassa il Milan e fa 8 su 8

di Gaetano Loffredo
Gaetano Loffredo
(33 articoli pubblicati)

Più di cuore che di gioco:

Sembra stregata, la porta granata , rigore sbagliato da Insigne ,( il terzo su cinque)

Gol annullato a Di Lorenzo ( fuorigioco di millimetri) , palo di Lozano ( poi sostituito),

Ma soprattutto lo stratega Juric, vera bestia nera per il Napoli che evoca subito i fantasmi del famoso match contro il Verona che negò all'ultimo battito l'accesso ai Gironi dell'Europa che conta per gli azzurri.

Nel mezzo un gran bel Toro rinvigorito dal suo bravissimo tecnico che va a sfiorare il vantaggio per ben due volte con Brekkalo, solo un miracolo di Ospina, ormai promosso titolare, negano la capitolazione degli uomini di Spalletti.

Minuto ' 81

Koulibaly pressa, sdradica la palla all'avversario, 

Scambio con Lozano,  poi Mertens fa ricordare a tutti che è ancora un fuoriclasse, finta che vale da sola il prezzo del biglietto, uno/due col Senegalese che gliela ridà di tacco, rimpallo in area poi sui Glutei di Elmas , la palla va in cielo, altissima.... Ma su quel pallone lassù si alza Osimhen, salto di 2 metri e 52 e martellata di testa.  1-0 ed esplode il Maradona davanti a un gesto di un atleta straordinario.

Napoli primo grazie al suo 

Re Nero.

Fonte: l'autore Gaetano Loffredo

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.