Lazio Udinese 3-0: i biancocelesti si issano al 3° posto in solitaria

La squadra di Simone Inzaghi batte con un perentorio 3-0 una Udinese mai veramente entrata in partita

di Alessandro Gagliarducci
Alessandro Gagliarducci
(22 articoli pubblicati)
SS Lazio Inzaghi Anderson

La Lazio non fallisce l'appuntamento con il recupero di campionato, vincendo e convincendo nella gara contro l'Udinese. La valenza di questa vittoria è rimarcata dal fatto che la formazione laziale si è presentata con uno schieramento privo (sia per scelte legate al turnover che dettate da infortuni) dei così detti "titolarissimi". I bianconeri dal canto loro sembrano aver smarrito quell'agonismo che li aveva contraddistinti nelle prime partite della gestione di Oddo: se da un lato è vero che quel rush li ha praticamente portati in zone tranquille, lo stesso Oddo dovrà essere bravo a mantenere alta la concentrazione da qui fino a fine torneo.

1° Tempo.
Il primo tempo non è di certo entusiasmante: è stato caratterizzato da diverse interruzioni (lo dimostreranno i 2 minuti di recupero a fine primo tempo). La Lazio, come da logica, prende subito il pallino del gioco: Lucas Leiva è sontuoso a metà campo, Milinkovic e De Vrij sono le solite sicurezze con Lukaku e Basta in proiezione offensiva; i friuliani scelgono di impostare la loro partita in contropiede. Il match però fatica a decollare: l'impostazione laziale è sì ottima fino alla trequarti, ma la coppia di attacco Anderson-Nani gioca in modo abbastanza "fumoso. La svolta avviene al 22', da una azione manovrata dalla destra la palla arriva a Milinkovic-Savic che crossa forte e teso da sinistra: Samir nel tentativo di anticipare gli attaccanti avversari, mette la palla dietro la propria porta. L'Udinese ha subito la palla del pareggio: Barak viene imbeccato dentro l'area e solo davanti al portiere scarica un tiro sulla destra, ma Strakosha è attento e riesce a respingere con un tuffo reattivo. Il primo tempo finisce senza altre grosse occasioni, salvo un tiro da buona posizione di Parolo che finisce a lato della porta di Bizzarri.

2° Tempo.
Nel secondo tempo la Lazio parte subito con un ritmo elevatissimo, sopratutto con i suoi giocatori di qualità: al 47' Felipe Anderson  serve con uno splendido assist Nani che sigla il goal del 2-0. Questo goal costringe la squadra ospite a riversarsi in avanti: Oddo fa entrare De Paul e Jankto nel tentativo di far cambiare rotta al match;l'Udinese comincia a macinare gioco ma non riesce ad impensierire la difesa di casa, se non con un tiro di Jankto al 74' che finisce alto sopra la traversa. Con il calare delle energie la Lazio torna in controllo dell'incontro, rischiando soltanto all'80' con un tiro di De Paul (nato da un errore della difesa di casa) che viene neutralizzato da un altro grande intervento di Strakosha.  Prima della conclusione c'è il tempo per il goal del 3-0 di Felipe Anderson: passaggio di Lulic, il brasiliano si invola in azione personale e mette in rete alla sinistra dell'estremo difensore friulano.

Per quel che riguarda la squadra di Lotito, questa partita offre delle indicazioni importanti dal punto di vista della rosa: le così dette seconde linee si sono ritenute all'altezza del compito (fattore che Inter e Roma, hanno dimostrato di non possedere); questa informazione sarà utile ad Inzaghi sopratutto in ottica Europa League. In casa friulana, l'Udinese deve cercare di ritrovare quella cattiveria agonistica che sembra aver smarrito dopo essere arrivata a ridosso della zona Europa.

Fonte: l'autore Alessandro Gagliarducci

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.