Mourinho bis? Io sono contraria

Interisti, siete favorevoli o contrari ad un possibile ritorno di Mourinho in nerazzurro?

di Francesca Landini
Francesca Landini
(162 articoli pubblicati)
Mourinho esonerato

La notizia dell’esonero di José Mourinho dal Manchester United sta provocando una miriade di reazioni a livello globale. Nonostante l’ultimo periodo non certo positivo, lo Special One, mantiene inalterata la capacità di calamitare su se stesso le attenzioni dell’intero sistema mediatico. I giornali di tutta Europa parlano del licenziamento del portoghese. Un esonero non certo inaspettato ma che comunque sorprende viste le capacità del tecnico in questione. Un allenatore che con gli anni ha perso quella fame e quella cattiveria agonistica che l’hanno portato sul tetto d’Europa nella sua esperienza in nerazzurro. Un mister un po’ meno Special e un po’ più Normal, soprattutto in termini prettamente calcistici. La classica crisi del terzo anno ha colpito ancora e il Manchester United, visti i risultati scadenti e le prestazioni impalpabili della squadra, non ha potuto evitare il divorzio dal tecnico di Setúbal. Quelli che pensano che Mourinho non abbia più stimoli o non sia più lo stesso del passato, a mio parere, si sbagliano di grosso. JM è semplicemente capitato nel posto sbagliato nel momento sbagliato. Lo United non è certo quello dei tempi d’oro ed in più, ad aggravare ulteriormente la situazione, sono stati i rapporti non certo idilliaci stretti con molti calciatori della rosa, primo tra tutti Pogba tornato a Manchester a suon di milioni e panchinato senza pietà da José. Metabolizzato l’esonero, tutta Europa si sta chiedendo quale sarà il futuro del portoghese. Chi avrà la voglia di rilanciare uno dei tecnici più importanti al mondo? Molti interisti sognano un ritorno in grande stile del Vate di Setúbal, molti altri non sono propensi a riaccoglierlo. Io sono tra questi: Mourinho ha fatto grande l’Inter e ha lasciato ricordi indelebili nel mondo nerazzurro che si rispecchiava e si rispecchia ancora nelle affermazioni e nei comportamenti di JM. Il portoghese rimarrà immortale e indimenticabile, ma francamente non auspico un suo ritorno sulla panchina della Milano interista. Sarebbe una forzatura, la classica minestra riscaldata destinata al fallimento. Perché Mourinho non riuscirebbe mai a migliorare l’indimenticabile stagione del 2010 e tanto meno a migliorarla. Qualsiasi risultato otterrebbe sarebbe negativo paragonato al passato. Un passato troppo bello per essere rovinato da un ritorno che non servirebbe a nessuno, ma che normalizzerebbe un allenatore speciale. Dimentichiamoci i fasti del 2010 e pensiamo al futuro. Un futuro, si spera, il più radioso possibile. Un futuro senza Mourinho in panchina ma con Mourinho sempre presente nella mente e nei cuori di chi ha avuto l’onore di vedere dal vivo la Grande Inter, guidata dal tecnico portoghese. Un tecnico che non mollava mai e che ha reso grandi tutti noi. Un tecnico a cui è legata la nostra storia: inesorabilmente ed indissolubilmente.

Fonte: l'autore Francesca Landini

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.