La differenza della qualità nella corsa al titolo

Più Eriksen, più Sanchez: cosa è cambiato rispetto all'anno scorso nell'attuale capolista della serie A, l'Inter di Antonio Conte.

di Alessandro Micera
Alessandro Micera
(1 articoli pubblicati)
Antonio Conte

L'anno scorso la squadra neroazzurra ha chiuso con la migliore difesa del campionato e sicuramente non ha sorpreso nessuno, visto i precedenti di Antonio Conte in Italia, ma non è riuscita a vincere il campionato che ha visto trionfare la Juventus soprattutto grazie a l'uomo forse con più qualità del campionato, Paulo Dybala. Quest'anno, nel già ottimo ingranaggio creato dal tecnico pugliese, si sono inseriti due giocatori fondamentali per completare la squadra: Christian Eriksen e Alexis Sanchez. Il primo, inizialmente grande colpo di gennaio, fin dal suo arrivo è sempre stato ai margini del progetto per  "diverse vedute" rispetto al suo allenatore; il secondo è stato per la maggior parte del tempo infortunato. Ora, chi dalla panchina e chi dall'inizio, sono diventati giocatori inamovibili e il motivo è sotto gli occhi di tutti: contro le squadre chiuse e forti fisicamente l'Inter fa fatica a causa anche di un gioco non troppo spettacolare, ma che ora riesce a sopperire ai suoi limiti grazie alle giocate del danese e del cileno. Esempio eclatante la partita con il Torino, vinta grazie a una grande verticalizzazione di Eriksen per le punte e grazie al meraviglioso cross di Alexis. Non sapremo mai come sarebbe finito lo scorso campionato con, in aiuto all'Inter in queste condizioni, questi due giocatori ma una cosa è certa: il salto di qualità che potrebbe portare lo scudetto lontano da Torino lo si deve all'inserimento in pianta stabile della loro fantasia.

Fonte: l'autore Alessandro Micera

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.