Lazio-Atalanta 1-1: Strakosha eroe di giornata

Dopo un primo tempo equilibrato in cui Caicedo risponde a Barrow, entra in scena Ilicic ma trova il muro eretto dal portiere biancoceleste

di Marcello Lavetti
Marcello Lavetti
(94 articoli pubblicati)
Atalanta BC v Genoa CFC - Serie A

Danza inglese. Lazio e Atalanta si spartiscono equamente il bottino, anche se ai punti sono stati gli ospiti a meritare di più. Le due squadre sono a specchio in difesa ed in mezzo, mentre in avanti Cristante e Gomez sono esterni puri a differenza di Milinkovic e Luis Alberto, che giocano vicini. Il primo tempo è vissuto su ritmi ai confini della realtà, pare di assistere ad un match della Premier League inglese, con pressing forsennato e continui ribaltamenti di fronte.                              L' Atalanta comincia come meglio non può, ed al primo minuto è già in vantaggio grazie ad una palla rubata dal solito De Roon che imbecca Barrow lasciato incustodito e libero di avanzare e battere Strakosha. Sarà l'unica occasione in cui il gambiano riuscirà a liberarsi dalle grinfie di De Vrji, da lì in poi impeccabile. All'ottavo minuto è Gomez a colpire il palo dopo bel passaggio di Cristante. La Lazio ci mette venti minuti a prendere le misure alla partita, poi sale in cattedra il duo Milinkovic Savic-Luis Alberto, i due trequartisti che partendo dal centro scombinano le linee difensive di Gasperini . Il pari giunge su bel lancio del gigante serbo, che arriva sui piedi fatati dello spagnolo, lesto a servire Caicedo il quale batte a rete da due passi. Ora il match pende a favore dell'aquila biancoceleste, che  sfiora il vantaggio su un colpo di testa dello stesso Caicedo. A scombinare i piani di Inzaghi arriva l'infortunio muscolare di Luis Alberto, sostituito da Felipe Anderson al trentaseiesimo. Il brasiliano sarà una spina nel fianco di Palomino e Masiello, ma non possedendo le capacità associative dello spagnolo contribuirà a rompere gli equilibri in mediana, mettendo Leiva e Murgia in inferiorità e favorendo le incursioni offensive di Freuler

I duellanti. Gasperini ha un'arma formidabile in panchina e se la gioca nella ripresa. Ilicic prende il posto di un Barrow annullato da De Vrji e diventa il protagonista indiscusso dell'incontro.  Nessun laziale riesce a contenere la verve del genietto sloveno, che produce  assist come un panettiere sforna pagnotte.  Solo un grande Strakosha riesce ad opporsi e a salvare il risultato, prima su Freuler e poi con un doppio  intervento da applausi a scena aperta. La Lazio del secondo tempo è una squadra sulle gambe che paga le numerose assenze e la maggior freschezza nerazzurra, malgrado un Lulic indomabile prova a far saltare il banco con doppio slalom che per poco non si trasforma in un grande gol. Caicedo lascia la contesa per Lukaku, ed allora Felipe Anderson va a fare il falso nove ma non trova più la collaborazione di uno sfiancato Milinkovic, peraltro ottimo per almeno un'ora prima di cominciare a boccheggiare. Anche Leiva non è al massimo della condizione e paga dazio contro De Roon e Freuler, motori inesauribili della manovra atalantina. L'ultima occasione capita sulla testa di Palomino, che mette fuori di un niente. Da segnalare anche un provvidenziale intervento  ad un metro dalla porta di Bastos, che anticipa Gosens salvando la baracca.

Sogni intatti. Inzaghi porta a casa un ottimo punto, in una giornata piena di difficoltà a causa un po' delle assenze e molto per la straripante condizione fisica dei bergamaschi. La qualificazione in Champions si deciderà nello scontro casalingo con l'Inter all'ultima giornata, sperando di recuperare il fondamentale Immobile e pure un po' di brillantezza generale. Per l'Atalanta tutto o quasi verrà determinato domenica prossima, quando a Bergamo arriverà il Milan per la partita-spareggio che vale il sesto posto e quindi l'Europa League diretta (salvo vittoria rossonera mercoledì in Coppa Italia). Con questo Ilicic sognare in grande è lecito.

Fonte: l'autore Marcello Lavetti

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.