Coppa Italia alla Juve : cara DEA con le plusvalenze non vinci niente!

Vanno bene i conti a posto, il modello Zingonia e lo stadio di proprietà ma i trofei si conquistano tenendosi  i giocatori migliori anziché venderli subito

di Luca Sala
Luca Sala
(252 articoli pubblicati)

Tutti a santificare l'Atalanta di Gasperini divenuta una big nel giro di soli  5 anni rispetto ai 100 precedenti in cui bastava salvarsi all'ultima giornata di campionato.

Tutto vero ,negare l'evidenza sarebbe da stupidi  specie ora che la Dea è divenuta a pieno diritto  reginetta di Champions League più che  delle provinciali. Pur andandoci piano con  illusioni o  facili proclami la munifica proprietà dei Percassi dovrebbe vivere la nuova dimensione con mentalità aumentata come fa del resto con la miriade di attività convergenti nella holding di famiglia Odissea che curiosamente fa rima con la Dea.

Arrivati senza  quasi rendersene conto  a questi livelli sarebbe assolutamente imperdonabile e inaccettabile non  voler fare l'ultimo passo  , quello che porta alla  sacrosanta conquista di un trofeo passa tanto  dal trattenere   i migliori giocatori quanto soprattutto  dall'acquisto di  campioni  non  dico fuoriclasse ,che mancano nel DNA della squadra.

Inutile girarci ancora intorno caro Antonio quando perdi l'ennesima finale per il figlio di Zingonia Kulusevski  venduto a peso d'oro  senza averne  bisogno , occorre voler  investire con coraggio  nel calcio come negli affari sennò ci si abitua a perdere a oltranza. O stavolta o mai più, basta crederci e spendere in proporzione  altrimenti Gasperini potrebbe vincere altrove il suo primo e legittimo trofeo con buona pace di gente che si è sempre accontentata    fin troppo per i miei gusti.

Fonte: l'autore Luca Sala

DI' LA TUA

6
6 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

  1. SportsMan - 2 settimane

    Poi vogliamo parlare degli acquisti? Giapponesi,norvegesi alle viste, altro che DE PAUL O BOGA

  2. SportsMan - 2 settimane

    “Venghino, signori venghino !”Percassi non aspetta altro che i profumatissimi euro da metter in saccoccia

  3. SportsMan - 2 settimane

    Pezzo azzeccato a confermare la tendenza l’ultimo probabile “sacrificato” Romero ceduto al miglior offerente

  4. SportsMan - 4 settimane

    Il matrimonio con Gasperini di cui parla l’amministratore delegato atalantino potrebbe finire con un divorzio?

  5. SportsMan - 4 settimane

    Basta con i complimenti vogliamo un trofeo

  6. SportsMan - 4 settimane

    Finalmente un articolo che rompe il clima di beatificazione generale della squadra orobica

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.