BarSerieA 2021/22: settima giornata

Napoli ancora in testa, il Cagliari scivola ultimo. Il derby va alla Juve, il Bologna travolge la Lazio: tutto sulla settima giornata dal BarSerieA.

di Fanny Boninu
Fanny Boninu
(34 articoli pubblicati)

In un lunedì pomeriggio, mentre il traffico dell’ora di punta si dirada e lascia spazio ad una quiete che immobilizza i rumori e i colori della città, quattro anziani signori, Mauro, Piero, Peppino e Augusto, si incontrano davanti alla prima panchina del parco, rivestita di un fiabesco manto di foglie autunnali. Si confrontano sul da farsi per scacciare la noia dell’ennesimo inizio di settimana. Mauro, alto e un po’ curvo, sarebbe pronto ad una bella partita a bocce. Peppino propone invece una cioccolata al bar, prendendosi le solite critiche per la pancia tonda che tende all’estremo i bottoni della camicia. Ma alla fine l’idea non dispiace e i quattro si avviano in direzione del mitico BarSerieA.

All’interno il proprietario li saluta distratto, mentre discute col classico cliente da bancone del Big Match che ha scaldato gli animi dei consumatori la sera prima.

-Ma che partita è stata Atalanta-Milan? Spettacolo puro! Le squadre sfrecciavano da una metà campo all’altra, con occasioni da brividi. Calabria segna dopo soli 28 secondi sfruttando una palla persa da Musso, ma la Dea non si arrende. Eppure è sempre il Milan a segnare il 2-0, con un Tonali in crescita vertiginosa su errore di Freuler. Poi assist di Hernández e Leão insacca. L’Atalanta non muore mai e rimette tutto in gioco con il rigore di Zapata e la rete di Pašalić…
-Giovanotto! – si avvicina Piero – noi ci sediamo a giocare a briscola, ci porti quattro cioccolate!
-Subito, signor Piero! Con la panna per lei, signor Peppino?

Così i quattro si siedono e iniziano a mischiare piano le carte di un vecchio mazzo ingiallito che Augusto porta sempre in tasca.

-Che ne dite di Cagliari-Venezia? – apre il discorso Piero – Mi sembra di vedere un Cagliari ormai nell’abisso, sprofondato in ultima posizione. Deiola ha avuto due occasioni, poi Cáceres serve la testa di Keita. Nonostante il palo di Marin, il più propositivo, i rossoblù non trovano il 2-0 e non riescono a conservare il vantaggio, un Venezia agguerrito segna al 92’ e pareggia.
-Eccoti le carte!
-Pareggio da rincorsa – borbotta Peppino gesticolando – tra Samp e Udinese. Tutto molto semplice: 1) la sblocca la Samp con Pereira 2) palo di Candreva e deviazione sfortunata di Larsen, pareggio 3) va in vantaggio l’Udinese 4) rigore Samp di Quagliarella 5) Candreva la ribalta 6) 3-3 per l’Udinese.

Arriva la cameriera con la cioccolata e ha finalmente inizio la partita a briscola.

-La Roma torna a vincere contro l’Empoli, imperatore – ironizza Piero.
-Vero – si pavoneggia Augusto –   ha segnato capitan Pellegrini, traversa di Abraham e 2-0 di Mkhitaryan.
-Briscola!
-Anche il Verona in casa ha messo in difficoltà lo Spezia: Simeone subito in gol di testa, i liguri reagiscono ma Faraoni trova  il raddoppio immediato. Gli ospiti continuano a resistere e a provare a segnare, ma Caprari e Bessa calano il poker…
-E io… la briscola!
-Cameriera, mi porterebbe una fetta di torta alla ricotta?
-Ma Peppino, la glicemia!
-Non fare come mia figlia, la ricotta non è nemmeno un dolce. Parliamo di Bologna-Lazio piuttosto.
-Che reazione il Bologna! Dopo la sconfitta 4-2 contro l’Empoli ha fatto tutto bene con una Lazio travolta dopo la vittoria in Europa League. Barrow a giro, poi serve l’assist a Theate. L’errore di Reina decide il 3-0 di Hickey.
-Sempre in cima il Napoli, ne ha vinte 7 su 7! Con la Fiorentina è stato però più difficile: i viola segnano a inizio gara e il Napoli la ribalta con Lozano che recupera il rigore sbagliato da Insigne e su punizione con Rrahmani.
-Prima vittoria per la Salernitana contro il Genoa, il derby di Torino va alla Juve che, dopo tante occasioni, fa gol solo all’86’ con Locatelli. Rimonta per l’Inter, che dopo il rigore del Sassuolo trova il vantaggio con Džeko e Lautaro.

A questo punto la partita finisce e si devono contare i punti. I quattro non concordano sul valore delle varie carte e gli animi si accendono. Il proprietario del bar dichiara nullo il risultato e gli amici brindano alla pace ritrovata. 

Fonte: l'autore Fanny Boninu

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.