River – Boca e Genoa – Samp, i derby della passione

Nel fine settimana saranno di scena le due sfide. Breve viaggio alla scoperta di come esse non siano poi così distanti tra loro

di Leandro Malatesta
Leandro Malatesta
(149 articoli pubblicati)
Boca Juniors v River Plate - Copa CONMEB

Poche parole sanno fornire la dimensione esatta della passione alla base di uno sport quale il calcio come la parola derby.

Il fine settimana che bussa alla porta di milioni di appassionati ci spinge a rimarcare il termine derby e a fare con esso un collegamento spazio-temporale in grado di attraversare il globo terrestre.

Sabato 24 novembre infatti si disputerà allo stadio Monumental di Buenos Aires la sfida tra River Plate e Boca Juniors valida per la finale di ritorno della Coppa Libertadores dopo che la gara d'andata si è conclusa con il punteggio di 2 a 2. Il giorno seguente, domenica 25 novembre invece a Genova sarà il turno di Genoa - Sampdoria

Il comun denominatore che lega questi due derby intercontinentali è più sottile di quello che possa apparire da una prima analisi.

Come noto il Boca Juniors deve la propria nascita ad un gruppo di giovani emigranti genovesi che nel 1905 fondarono il club nello stesso barrio (La Boca) dove, appena quattro anni prima, venne fondato il River Plate. 

Il legame con la città ligure è rinsaldato in parte anche dal nomignolo con i quali i giocatori in maglia gialloblù sono spesso chiamati (xeneizes, che significa appunto genovesi) i biancorossi del River sono conosciuti come los millonarios. La capitale argentina e il capoluogo ligure hanno stretto nel corso dei secoli un legame indissolubile visti i numerosi "figli della Lanterna" che sul finire dell'ottocento e nel primo novecento hanno compiuto il viaggio della speranza per raggiungere la terra argentina, terra dove ricostruire un futuro di pane e speranza per sé e per i propri figli.

La partita che si disputa alla "fine del mondo" (a voler citare Papa Francesco) è spesso considerata da moltissimi appassionati come la Partita per eccellenza. Nonostante ciò anche il derby di Genova è un incontro carico di fascino ed ammaliante per i colori sia sul campo che sugli spalti, sarà poi  lo stadio dallo stile british (il Luigi Ferraris) o lo spettacolo passionale offerto dalle tifoserie ma fatto sta che queste due sfide non sembrano risentire dei tanti km di distanza.

Ovviamente è diversa la posta in gioco visto che si passa da una partita in cui ci si gioca qualcosa di simile alla gloria eterna (infatti mai era capitata un finale di Libertadores che prevedesse Boca - River) ad una in cui rossoblù e blucerchiati cercheranno una supremazia cittadina che in termini di classifica garantirebbe soltanto maggior sicurezza con il Genoa che però ha maggior necessità di trovare la vittoria.

Altro elemento che avvicina i due incontri, oltre come detto alla passione e alla rivalità accesa tra le tifoserie è che tre club su quattro sono allenati da ex calciatori simbolo delle rispettive società; infatti il Boca è allenato da Guillermo Barros Schelotto che vanta un decennio (dal 1997 al 2007) in qualità di calciatore del Boca mentre il River è guidato da quel Marcelo Gallardo che in ben tre riprese lungo la propria carriera ha vestito i colori biancorossi ed infine sulla panchina del Genoa siede come ben sappiamo Ivan Juric che è stato protagonista sul campo del Genoa di Gasperini. Tutto ciò va a ribadire il senso d'appartenenza che queste società eleggono a simbolo riconoscibile.

A voler aggiungere un particolare va detto che nei Millonarios del River gioca e segna (anche nel match d'andata) quel Lucas Pratto che da carneade disputò dodici partite (in cui mise a segno 3 reti) con i rossoblù genovesi nella stagione 2011/2012. 

Insomma nonostante l'apparente volo pindarico si può quindi scoprire come questi due match siano più vicini di quanto non possa sembrare e volendo trovare il filo rosso che li lega indissolubilmente varrebbe la pena citare Honoré De Balzac il quale affermava che senza la passione sia la religione che la storia, la filosofia e l'arte (ci permettiamo umilmente di aggiungere anche il calcio) sarebbero inutili.

Genoa CFC v UC Sampdoria - Serie A
Fonte: l'autore Leandro Malatesta

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.