Il Psg rischia di perdere il proprio primato. Chi vincerà la Ligue1?

A poche giornate dal termine, sono 3 le squadre che si contendono la Ligue 1; Lille, Psg, e Monaco

di Edoardo Orsi
Edoardo Orsi
(7 articoli pubblicati)

Chi avrebbe mai messo in discussione l’egemonia del Psg in Ligue1? A 4 giornate dalla fine del campionato, i parigini sono in piena lotta per il titolo in quella che si prospetta essere uno scontro a 3 all’ultimo sangue per decretare chi salirà sul trono di Francia.

 La prima squadra a contendersi il titolo è il Lille, che in questo momento occupa il primo posto in classifica,in solitaria. Il tecnico Galtier sta compiendo un autentico capolavoro riuscendo a far esprimere al 100% le potenzialità di una squadra sicuramente ottima, ma che nessuno avrebbe mai immaginato occupare la vetta del podio a 4 giornate dalla chiusura dei giochi. Nonostante qualche individualità interessante, la forza del Lille è di essere una squadra completa. Un ottimo portiere, Maignan, accostato più volte al Milan come post-Donnarumma, davanti al quale si schiera una difesa di giovani di sicuro avvenire, come Botman e Celik. Ma ciò che ha permesso alla squadra di Lilla di ottenere un successo simile è stata l’esplosione simultanea di calciatori che sino al 2020 non erano riusciti a dimostrare il proprio valore: due nomi su tutti, Renato Sanches, considerato uno dei maggiori talenti nel calcio mondiale dopo EURO 2016, ha vissuto diversi anni di purgatorio dove non è stato in grado di esprimere le sue capacità e Burak Yilmaz, capocannoniera della squadra, arrivato in Francia a 35 anni: chi avrebbe immaginato una stagione simile dell’attaccante turco?
La seconda squadra è, e non potrebbe essere altrimenti, il PSG. La rosa di Pochettino non ha bisogno di presentazioni: leggere nella formazione titolare il tridente Neymar-Mbappe-Di Maria basta a far tremare le gambe dei difensori avversari. Nonostante il grande numero di campioni che presenta in rosa, il PSG non ha sempre avuto vita facile in questa Ligue1. In particolare, grandi difficoltà le ha avute a inizio campionato, perdendo 2 delle prime 3 partite disputate. In seguito non hanno avuto particolari problemi a rilanciarsi, sulle ali dei propri talenti, per rincorrere la Ligue1. Mantenendo un occhio sempre estremamente vigile sulla Champions League. Non è mistero che il vero obiettivo del PSG sia quello di poter alzare finalmente la Coppa dalle grandi orecchie, sfuggita ad Agosto dello scorso anno nella finale persa col Bayern Monaco. Piacevolissima sorpresa della squadra di Pochettino è stata l’esplosione del “nostro” Moise Kean, che ha dimostrato di poter dare un grande contributo in una rosa composta da così tanti campioni.
L’ultima squadra in lotta per il titolo è il Monaco. Tutt’ora giocatori e dirigenti monegaschi dichiarano che il loro vero traguardo è la Champions League, ma con una distanza di sole due misure dalla vetta è impossibile non sognare. 5 vittorie di fila hanno permesso alla squadra di Kovac di poter sperare nell’impresa. La squadra biancorossa si aggrappa al proprio tandem di attaccanti, che ha portato, sino ad ora, 33 reti. Da un lato Volland e dall’altro Ben Yedder. Il francese, in particolare, è secondo solo a Kylian Mbappe in classifica marcatori e sta finalmente mostrando da due anni il suo potenziale, solo in parte espresso nelle sue precedenti esperienze a Tolosa e a Siviglia. Celebri sono divenute anche le esultanze dell’attaccante francese, che dopo ogni rete mima la famosa “onda energetica” di Dragon Ball. Oltre al talento di “Ben Le-Bout”, così soprannominato nel Principato, è stata anche la stagione della consacrazione per Aleksandr Golovin, centrocampista russo di cui si parla  molto bene ormai da diversi anni.
Parigi, Lilla o Principato di Monaco: in quale di queste tre città si farà festa tra meno di un mese? 

Fonte: l'autore Edoardo Orsi

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.