Premier: Salah non basta, Kane pareggia all’ultimo secondo

Finisce 2-2 tra Liverpool e Tottenham: Reds terzi, Chelsea quarto, Tottenham quinto. Si vivacizza la caccia allo United, City ormai troppo lontano

di Davide Manca
Davide Manca
(438 articoli pubblicati)
Liverpool v Tottenham Hotspur - Premier

Klopp non vuole sbagliare e accoglie gli Spurs con un 4-3-3 che vanta Mané-Firmino-Salah davanti. Pochettino non si lascia impaurire: 4-4-2 rombo con Dembélé vertice basso - il belga nasce trequartista - Alli e Dier mezzali, Eriksen trequartista puro e vertice alto del rombo, in attacco Son e Kane. E' un modulo offensivamente pazzo, ma potrebbe funzionare.

Salah dice di no: dopo due minuti, Dier risolve un'azione confusa con un retropassaggio che favorisce l'egiziano, il quale elude la marcatura di Davies e batte Lloris. 1-0 per la squadra di Klopp. Il match è risolto dalle mosse tattiche del manager argentino: fuori Sanchez per Lamela, Dier scala a centrale difensivo ed Eriksen scende sulla mediana.

La gara non si sblocca più e si riaccende solo a dieci dalla fine: Wanyama, appena entrato per Dembélé, va a raccogliere una respinta di Karius da fuori area - superando un fresco Oxlade-Chamberlain entrato per Mané - e scarica direttamente in porta calciando di collo esterno a rientrare e spedendo la sfera all'incrocio. Karius è ancora a terra. 1-1.

Quando il match sembra destinato alla parità, arriva un altro errore, stavolta di Lovren che svirgola e favorisce Kane, il centravanti è atterrato in area da Karius. Tra le vivaci proteste dei Reds, l'arbitro decide di consultarsi con la sua terna e alla fine decreta il rigore: Kane contro Karius, l'inglese tira centrale, il portiere non si butta e respinge. Si resta sull'1-1. Minuti di recupero: Salah conquista la sfera e va a fare slalom gigante in area, salta Davies e Vertonghen poi supera anche Lloris e deposita il 2-1. Al 91'. Anfield esplode. Ma non è finita.

Non è mai finita nel calcio ingleseVan Dijk rifila un calcione a Lamela in area di rigore, l'arbitro prima non vede il contatto, poi ritorna in area e dopo una nuova consultazione assegna anche questo secondo penalty. Fiducia a Kane al minuto 95: questa volta sceglie un angolo, Karius si butta dall'altra parte. Termina 2-2. Liverpool a 51 punti, Chelsea a 50, Tottenham a 49: è iniziata la caccia allo United secondo (a 56).

Mentre la panchina di Conte è in bilico, sembrano consolidate quelle di Klopp e Pochettino. TOP: Salah, in grande giornata. FLOP: Davinson Sanchez, giustamente sostituito da Pochettino nella ripresa. Tolto lui, con Dier più basso ed Eriksen sceso a gestire il gioco a centrocampo, gli Spurs tornano ad affondare e trovano le reti.

Liverpool v Tottenham Hotspur - Premier
Fonte: l'autore Davide Manca

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.