Premier: il City perde la partita più bella dell’anno. Impresa Klopp

Ad Anfield, il tecnico tedesco riesce dove nessuno in Premier League: battere il City di Guardiola. Dopo un finale thriller, la sfida termina 4-3

di Davide Manca
Davide Manca
(438 articoli pubblicati)
Liverpool FC Training Session and Press

«Ne parleremo tra vent'anni, partita storica». La esagera così Klopp, consapevole dell'impresa ma non consapevole che non valga niente. Liverpool con il 4-3-3, Oxlade-Chamberlain mezzala destra (!), Mané-Firmino-Salah in attacco. Guardiola replica con un modulo speculare, privo di Gabriel Jesus - ancora infortunato - e David Silva, a sorpresa in panchina. Delph terzino sinistro per mezz'ora (poi entra Danilo), Sané-Aguero-Sterling davanti.

Partono meglio i Reds: Oxlade-Chamberlain prende palla a centrocampo, semina Fernandinho, nessuno gli va contro e lui calcia direttamente sul secondo palo, tenendo la sfera bassa: Ederson non ci arriva, 1-0 Liverpool.

Dopo quaranta minuti, il City pareggia: Walker lancia verso Sané, il tedesco salta Gomez con lo stop di petto e punta l'area, salta anche Matip e scarica in porta, battendo Karius sul primo palo: 1-1.

Intorno all'ora di gioco, il Liverpool chiude virtualmente l'incontro con un uno-due che stordisce il City. Su contropiede, Oxlade-Chamberlain regala un filtrante per Firmino - il brasiliano è partito dalla propria metà campo per ricevere l'assist, ma il passaggio è più verso Stones che verso di lui - la prima punta, sposta di fisico Stones e arriva per primo sul pallone, guarda il piazzamento di Ederson e lo beffa con un sontuoso lob sul palo più lontano. 2-1.

Non è passato un minuto, quando Gundogan fa un passaggio sbagliato verso Otamendi, l'argentino calcia su Salah che, favorito dal rimpallo, va da solo contro Ederson, l'egiziano, in parte chiuso dalla scivolata di Otamendi, serve Mané - che ha già fallito una clamorosa occasione poco fa - l'ala guarda la porta e calcia di collo esterno, la sfera sale fin sotto l'incrocio. 3-1 ed eurogol pari a quello di Firmino.

Il club guidato da Guardiola crolla: Salah sbaglia un filtrante per Mané, Ederson esce e serve Salah, l'egiziano stoppa e calcia di sinistro a girare da 35 metri verso la porta vuota. 4-1. E il trionfo dei Reds, che sfruttano nel migliore dei modi i regali degli Skyblues. Il Liverpool ne ha di più, il terzino Robertson si fa 70 metri di corsa in pressing da solo contro tutti i Citizens, riuscendo quasi a strappare il pallone in area di rigore.

Nonostante ciò, il City ritorna: Gundogan si sveglia e scambia con Aguero, calcia, tiro respinto e sfera che è raccolta da Bernardo Silva - entrato al posto dell'ex Sterling, fischiatissimo e praticamente mai in partita -, il portoghese realizza da due passi il 4-2. Al 90', Aguero inventa un cross in area per Gundogan - indisturbato a 3 metri dalla porta - l'interno stoppa di petto e tira di punta verso Karius, la sfera entra. 4-3. Nei minuti di recupero, Aguero avrebbe l'occasione del pareggio, ma prima il suo tiro a girare poi il suo colpo di testa terminano a lato della porta Reds.

Guardiola perde la sua prima partita in Premier dopo 23 giornate e termina anche la sua imbattibilità in Inghilterra. Inoltre, il City non perdeva in Premier dallo scorso 5 aprile, contro il Chelsea (2-1). Cambia poco in classifica: City a 62, primo con merito, Liverpool che non perde da ottobre (18 match) ed è terzo, a pari punti (e davanti) al Chelsea con 47.

TOP: per molti Klopp. In realtà l'arma in più è e resta Firmino, uno dei migliori falsi nove della stagione. FLOP: Gundogan sembra giocare per la squadra di Klopp per 85 minuti, poi cambia maglia. Male le difese, Stones su tutti. € 60 milioni e non riesce a proteggere un singolo pallone, forse ne valeva ancora 4, quanto l'Everton l'aveva pagato dalla serie B inglese.

Fonte: l'autore Davide Manca

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.