Nazionale: adesso lasciamo questa squadra in pace

Il potere dei social, lo screditare in tre secondi, il cambio di giudizio dopo una sconfitta

di Ilario Ianiri
Ilario Ianiri
(49 articoli pubblicati)
Mancini

Come può cambiare tutto in due giorni, ieri sera, l'Italia ha perso 3-1 contro la Francia, in una partita proibitiva, e contro una squadra pronta per giocare il Mondiale, noi siamo in ricostruzione, dopo la mancata qualificazione ad un Mondiale, ed il tempo che ci vorrà sarà molto.

Dopo le partite mi diverto a leggere i commenti sui social, sono rimasto basito, su come l'Italiano cambi da cosi a cosi, c'era chi diceva che la colpa non fosse di Ventura, chi che siamo scarsi, chi è meglio non essere andati al Mondiale, e poi per fortuna c'era anche chi era positivo.

Ricapitolando, ieri sera abbiamo giocato contro una squadra che ha: Griezmann, Pogba, Matuidi, Umtiti, Dembelè, già in formato Mondiale, dall'altra parte c'era una squadra che schierava dall'inizio ragazzi come: Mandragora, Caldara, Pellegrini, Chiesa, Berardi, senza contare il ritorno di Jorginho...... Insomma una Nazionale praticamente nuova, che ha bisogno di costruirsi, di stare insieme, per diventare un gruppo, sono ragazzi giovani, e ci vorrà molto tempo, cerchiamo di stare vicini a questa Nazionale e al nostro tecnico, e cerchiamo per una volta di fare i tifosi, e non stiamo li pronti a criticare, si è perso, e allora? è un processo di crescita che deve esserci, non può essere tutto perfetto dopo due partite, sarebbe strano il contrario, dare addosso ad un giocatore dopo due partite per un errore, è la cosa più sbagliata che possiamo fare, facciamo i tifosi per una volta, sosteniamoli, loro ieri sera ce l'hanno comunque messa tutta, mettiamocela tutta anche noi, forza mister e forza ragazzi, noi siamo con voi. 

Fonte: l'autore Ilario Ianiri

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.