Tra Toro e Juve vince lo spettacolo! Il derby della Mole finisce 2-2!!

Gol ed emozioni nel derby della mole valevole per la gara delle 18:00 della 29^ giornata. Per Pirlo ora il Napoli è decisivo.

di Biagio Grillo
Biagio Grillo
(25 articoli pubblicati)

”C'eravamo tanto amati... Per nove anni e forse più...“ 

Ecco, se dovessimo riadattare il testo del famosissimo successo di Armando Gill "Come pioveva", parlando della relazione d'amore tra la Juventus e lo scudetto, ne uscirebbe più o meno una cosa così.
Certo è, che dopo quasi un decennio a tinte bianconere, ci siamo dimenticati cosa voglia dire vedere la Vecchia signora in difficoltà. Eppure, la logica ce lo consigliava già dall'estate scorsa. Quando a Vinovo arrivava un allenatore inesperto, preso quasi su due piedi, a discapito di un Maurizio Sarri forse lasciato partire con troppa facilità e poca riconoscenza, dopo che il tecnico toscano aveva portato a casa lo scudetto nel campionato più imprevedibile degli ultimi anni, pieno di incognite per tutte le squadre, dato che si giocava ogni tre giorni sotto il sole di luglio, dopo uno stop forzato di tre mesi. 
Parlando della partita, è stata la solita Juve molle che siamo abituati a vedere in questa stagione, con una manovra lenta, pochi movimenti senza palla, e un possesso sterile che non porta frutti, tant'è che il goal del vantaggio arriva grazie a un'azione personale, un bello spunto di Chiesa che servito da Morata si inserisce in area di rigore e batte Sirigu con un tunnel.
Il Toro però ferito nell'orgoglio e con la ferocia agonistica da derby non ci sta e reagisce per ben due volte con Sanabria (primo giocatore granata a segnare una marcatura multipla in un derby della mole dal lontano 2000), il primo di rapina di testa, da dentro l'area piccola, il secondo approfittando dell'ennesimo regalo di Kuluzeski (che ricorda molto l'errore di Theo in Milan-Samp) e di uno Szczesny non proprio irreprensibile che si fa infilare sul suo palo.
A poco serve il pareggio di Ronaldo a dieci minuti dalla fine, se non a migliorare la sua media goal, che ora recita 24 in campionato, sempre più capocannoniere. Magra consolazione per i bianconeri, che vivono ancora una volta una giornata da dimenticare. 

Uomo partita: Antonio Sanabria 

Fonte: l'autore Biagio Grillo

DI' LA TUA

1
1 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

  1. Salvo - 3 settimane

    Bella questa associazione con il brano del secolo scorso, una vera chicca che non ti aspetti da un giovanissimo. Articolo poi sempre ben sviluppato. Bravissimo.

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.