Juventus, Napoli, Roma: verdetti rimandati

Gli ultimi 90' minuti saranno decisivi per la qualificazione delle italiane agli ottavi di Champions League.

di Ernesto Francia
Ernesto Francia
(8 articoli pubblicati)
FC Barcelona v Juventus - UEFA Champions

Il 5' turno di Champions League non ha fornito verdetti ufficiali per le tre squadre italiane. Juventus, Roma e Napoli dovranno attendere gli ultimi 90' minuti di gioco per ottenere il pass degli ottavi di finale. In attesa dell'ultimo turno, le tre compagini nostrane possono guardare con fiducia al passaggio del turno. Sono, infatti, tanti anni che l'Italia non riesce a portare ben tre squadre alla fase finale del massimo torneo europeo.

Il pareggio interno contro il Barcellona ha ridato fiducia alla Juventus dopo la sconfitta in campionato contro la Sampdoria. Non è stata certamente una sfida scoppiettante e caratterizzata dagli alti ritmi, tuttavia non aver subito reti può rincuorare Massimiliano Allegri. Il tecnico livornese ha schierato la sua squadra con un nuovo modulo, il 3421. Il ritorno alla difesa a 3 ha dato più sicurezza e certezze, con un Benatia in grande spolvero. Rimangono forti dubbi sulla condizione fisica di Khedira e Pjanic mentre Douglas Costa e Dybala si sono accessi ad intermittenza. Adesso la Juventus dovrà affrontare un mini ciclo di fuoco: Napoli, Olympiacos e Inter. Servono certezze e consapevolezza per raggiungere gli ottavi e non perdere gli scontri diretti in campionato.

Il Napoli è la squadra italiana più a rischio e pesa tantissimo la sconfitta subita in Ucraina contro lo Shaktar. Il 3 a 0 casalingo ha ridato entusiasmo alla squadra di Maurizio Sarri, più concentrata sul campionato per la verità. Adesso bisognerà vincere assolutamente contro il Feyenoord e sperare che il Manchester City faccia il suo dovere contro gli ucraini. Nel frattempo Sarri può godersi lo splendido stato di forma di Lorenzo Insigne, sempre più decisivo. Aumentano decisamente i rimpianti per non averlo visto in campo con la nazionale nella sfida decisiva contro la Svezia.  Gli azzurri, nel frattempo, sono pronti a riprendere la corsa scudetto forti dei 4 punti di vantaggio sulla Juventus, in attesa dello scontro diretto del 1 dicembre.

Infine brutta battuta d'arresto per la Roma dopo una lunga serie di vittorie consecutive. L'Atletico Madrid, nonostante le tante difficoltà di inizio stagione, torna ad essere fenomenale difensivamente e cinico in attacco. Eppure i giallorossi hanno affrontato una partita ordinata, creando anche delle occasioni importanti e trovando un palo con Nainggolan. Nota negativa sicuramente la prova di Bruno Peres, successivamente anche espulso. L'Atletico la sblocca con una magia di Griezmann e la chiude con Gameiro che taglia la difesa romanista. Bastava un punto per raggiungere gli ottavi, adesso bisognerà battere il Qarabag in casa, sognando ancora il primo posto. 

Fonte: l'autore Ernesto Francia

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.