L’eclissi di una stella svedese

Il Milan si gioca tutto a Bergamo. Non avere avuto il proprio top player per così tanto tempo potrà risultare decisivo per il campionato dei ragazzi di Pioli.

di Edoardo Orsi
Edoardo Orsi
(6 articoli pubblicati)

41%.  E' questa la percentuale dei minuti giocati da Zlatan Ibrahimovic quest'anno. La stella svedese è il faro dell'attacco del Milan, ma a 39 anni è inevitabile che la forma fisica dell'ex Psg non sia più quella di un tempo. Eppure, fino alla trasferta di Napoli, Ibra aveva fatto credere a tutti noi che forse, per uno come lui, l'età era veramente solo una mera cifra. Purtroppo non è stato così. Infortunio dopo infortunio e risentimento dopo risentimento, il numero 21 rossonero non è di fatto mai stato in grado di recuperare quella continuità che lo aveva contraddistinto nel post lock-down. Certo, la classe rimane, non sono molti i calciatori in grado di mandare un compagno in porta con uno "scorpione", come avvenuto nella gara interna contro il Benevento. Vedere, sporadicamente, questi lampi, non basta. La corsa alla Champions del Milan doveva passare per i suoi piedi e per i suoi goal. Lo scarso apporto dato in termini non tecnici, ma di minutaggio, potranno essere fatali per le sorti della squadra meneghina. 

Il Milan è stato in grado di rilanciarsi grazie all'affidamento fatto su giovani che hanno dimostrato di poter dominare in Serie A. Ma è stata giusta la scelta di mettere al centro di questo progetto un quasi 40enne dalla forma fisica così precaria? La risposta ci verrà data questo weekend al Gewiss Stadium di Bergamo, dove vedremo se il Milan riuscirà a tornare nella competizione che lo ha visto trionfare 7 volte nella sua storia. 

Fonte: l'autore Edoardo Orsi

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.