Rigori letali per gli svizzeri: Spagna in semifinale

Dopo l'1-1 firmato da un autogol di Zakaria e dal pari di Shaqiri, le Furie Rosse eliminano gli elvetici dopo la lotteria dei rigori. Espulso Freuler

di Stefano Boffa
Stefano Boffa
(217 articoli pubblicati)

Niente bis per la Svizzera. Alla Zenit Arena di San Pietroburgo, gli uomini di Petkovic cedono il passo alla più quotata Spagna e abbandonano i sogni di gloria, uscendo da questo Europeo a testa altissima. Le Furie Rosse, pure avendola spuntata dopo una lotteria dal dischetto quasi perfetta, non hanno convinto più di tanto, facendo tornare la Svizzera in partita quando il match sembrava saldamente nelle proprie mani e non riuscendo a chiudere il discorso nemmeno dopo aver ottenuto la superiorità numerica a causa della controversa espulsione di Freuler

Passando alla cronaca della partita, Luis Enrique ripromuove Pau Torres e Jordi Alba titolari in difesa al posto di, rispettivamente, Eric Garcia e Gaya, mentre Petkovic rilancia Zakaria al posto dello squalificato Xhaka. Mossa, questa del tecnico degli elvetici, che non sembra essere stata premiata dalla fortuna quando, all'8', sul corner battuto da Koke, Jordi Alba colpisce la sfera al volo da fuori area e riesce a trafiggere Sommer proprio grazie ad una disgraziata deviazione di Zakaria che vale l'1-0. Al 24', la Spagna avrebbe l'occasione per raddoppiare ancora su azione da calcio d'angolo, ma il colpo di testa di Morata è troppo centrale per impensierire Sommer. Finisce così un primo tempo poco vivace e avaro di emozioni.

Nella ripresa, la Spagna prova ancora a rallentare la partita senza forzare la manovra offensiva, mentre la Svizzera cerca di trovare lo spiraglio giusto per colpire l'avversario di sorpresa. Da ricordare, tra l'altro, che Luis Enrique ha dovuto sostituire all'intervallo l'infortunato Sarabia con Dani Olmo. Al 56', Zakaria prova a porre rimedio all'autogol rendendosi pericoloso di testa sul corner battuto da Rodriguez, ma la sua conclusione sfiora il palo alla destra di Unai Simon. Al 64', ancora Svizzera pericolosa con Zuber, bravo a recuperare palla a centrocampo su Ferran Torres, a scambiarla con Vargas e ad arrivare al tiro in allungo al limite dell'area piccola, ma Unai Simon sventa la minaccia in angolo. Il gol sembra nell'aria e, infatti, al 68', la Svizzera riesce ad andare a segno: pasticcio tra Laporte e Pau Torres in disimpegno che libera Freuler in area, il quale non può fare altro che appoggiare a Shaqiri il pallone del comodo 1-1. Quando sembrava che la Svizzera potesse completare la rimonta, ecco che la gara cambia nuovamente di inerzia al 77', con l'espulsione di Freuler per un'entrata scomposta su Gerard Moreno. Certo l'intervento è rischioso, ma Freuler colpisce l'avversario con la gamba di richiamo e forse Oliver è stato frettoloso nel tirare fuori il rosso, fatto sta che la Spagna ha l'occasione per riconquistare terreno. 

Ai supplementari, le Furie Rosse cominciano a cingere d'assedio l'area svizzera, con gli elvetici che sperano di resistere per giocarsela ai rigori. La grande occasione per il vantaggio spagnolo capita al 92': cross basso dalla sinistra di Jordi Alba e conclusione ravvicinata di Moreno che termina clamorosamente fuori. Jordi Alba è tra i giocatori più propositivi e, infatti, al 96', prova a risolverla con una sventagliata dai 25 metri, ma Sommer è bravissimo nel deviare in angolo. Al 101', Sommer è ancora decisivo nel vincere il tu per tu con Moreno, deviando la sassata ravvicinata del centravanti spagnolo in corner.  Al 103', anche Oyarzabal sbatte su Sommer, con il suo tiro a giro ben respinto dal numero uno elvetico. Dopo un secondo tempo supplementare povero di occasioni (se non per un tentativo irrisorio di Dani Olmo al 111'), spetta ai rigori stabilire un vincitore. 

La Svizzera, che era stata perfetta con la Francia, sbatte per tre volte contro Unai Simon e perde la serie per 3-1, con il rigore decisivo realizzato da Oyarzabal che manda la Spagna a Wembley. La fine di un sogno per la Svizzera arrivato, ironicamente, nello stesso modo con cui era iniziato. 

Fonte: l'autore Stefano Boffa

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.