Euro2020: il più grande spettacolo dopo il Big-bang siete voi Azzurri

Gli Azzurri di Macini conquistano la finale di Euro 2020 che si disputerà domenica 11 luglio 2021, ore 21.00 allo stadio Wembley di Londra contro l'Inghilterra

di Chiara Piotto
Chiara Piotto
(40 articoli pubblicati)

Volevamo emozioni forti, contrastanti, indelebili… ed eccoci serviti, gli Azzurri hanno realizzato i desideri dei tifosi, della gente. Impossibile, quasi improbabile si pensava, ed invece ci troviamo qui a raccontare una bella pagina di storia di calcio che rimarrà nel cuore di tutti perché la finale di Euro 2020 è alle porte.

Una data impressa 11 luglio 2021 ore 21.00, l’orologio del Big Ben è pronto a scoccare, è cominciato il countdown allo stadio Wembley di Londra, Italia ed Inghilterra sono pronte per contendersi la vetta dell’Europa.

Un percorso difficile e soddisfacente quello degli Azzurri, frutto di tre anni di lavoro intensi con l’obiettivo di creare qualcosa di grande. “Tre anni fa c’era solo un folle che credeva in quest’impresa, che credeva in noi e questo folle è il mister. Arrivare a questo punto dopo le sofferenze passate è straordinario.”, queste le parole di Federico Bernadeschi rilasciate ai microfoni di Sky Sport che descrivono la forza di un gruppo che si è risollevato dalle ceneri e che ha dato vita a qualcosa di spettacolare, punto di partenza e non di arrivo. Tutto ciò grazie a quel “folle” di Roberto Mancini che ha saputo trasmettere e scegliere gli interpreti migliori per questo viaggio europeo. 

Determinazione, carattere, passione, voglia di vincere, tutto dettato da un gruppo unito e coeso: amici prima che compagni. E non potevano esserci uomini migliori, squadra giovane e tutti protagonisti: nessuno escluso, tutti hanno trovato spazio e si sono fatti trovare pronti al momento giusto da Pessina a Locatelli, passando per il giovanissimo Raspadori, un esorbitante Chiesa, con Jorginho e Donnarumma sicurezze assolute...parola d’ordine?Coinvolgimento.  

Quel coinvolgimento che dal campo si trasferisce sugli spalti, tra i tifosi, in ogni angolo del Paese perché quest’Italia emoziona, unisce, fa sognare.  Un’Italia bella che diverte e si diverte che sa soffrire, ma resiste e si rialza più forte di prima, che sa accettare anche gli infortuni più inopportuni: si perché la perdita per infortunio di Leonardo Spinazzola pesa eccome, uno se non il migliore di questo europeo, e gli Azzurri ne sono consapevoli.

Ora ad aspettare la nazionale italiana c’è un’Inghilterra agguerrita pronta a dare il tutto per tutto per aggiudicarsi il primo Europeo della storia. Bisogna essere pronti a contrastare la squadra di Gareth Southgate che si caratterizza per la solidità e la fisicità, niente possesso palla spagnolo, ma due chiavi, Kane e Sterling, rapidi e decisivi in ogni occasione.

Il tempo scorre, la finale è vicina... negli occhi degli Azzurri c’è voglia di vincere e allora tutto è pronto inseguiamo il gol e ancora una volta fateci vivere una notte magica!

Fonte: l'autore Chiara Piotto

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.