Austria, che fatica: Macedonia del Nord battuta per 3-1 nel finale

Un pasticcio di Bachmann aveva permesso a Pandev di pareggiare il gol di Lainer, poi Gregoritsch e Arnautovic rimediano nell'ultimo quarto d'ora

di Stefano Boffa
Stefano Boffa
(215 articoli pubblicati)

31 anni. Questo il tempo trascorso dall'ultima vittoria dell'Austria in una competizione calcistica internazionale. Erano i Mondiali di Italia '90 e gli austriaci, sorteggiati nel girone dell'Italia, erano riusciti a battere gli Stati Uniti per 2-1 grazie ai gol di Ogris e Rodax. Vittoria che si sarebbe rivelata inutile, visto che l'Austria non riuscì a superare la fase a gironi, ma quello era stato l'ultimo squillo del Team in una fase finale di un torneo di calcio. La vittoria odierna, però, potrebbe essere di vitale importanza per il passaggio del turno degli austriaci, i quali sono riusciti a battere per 3-1 l'esordiente Macedonia del Nord nella cornice dell'Arena Națională di Bucarest. La squadra di Foda ha giocato bene per larghi tratti della partita, ma una difesa fin troppo allegra stava consentendo alla selezione balcanica di conquistare il primo punto della sua storia agli Europei.

La partenza convincente della squadra alpina aveva trovato il suo coronamento nel gol del vantaggio realizzato da Lainer al 17', bravo nello sfruttare la rasoiata vincente di Sabitzer dalla sinistra con un bel piattone volante sul palo opposto, non lasciando scampo a Dimitrievski. Sabitzer è ancora ispirato e, al 21', fornisce un altro pallone vincente a centro-area a Kalajdzic, ma il centravanti dello Stoccarda spreca malamente girando con l'esterno verso il portiere nord macedone, il quale riesce a bloccare la conclusione in due tempi. Al 27', la Macedonia del Nord riesce a trovare il pari quasi per caso: cross innocuo di Alioski dalla sinistra, Hinteregger pasticcia tirando il pallone addosso a Sabitzer, lanciando inavvertitamente Trajkovski; Bachmann prova a risolvere la situazione in uscita bassa, ma manca la presa sul pallone dopo lo scontro con Alaba che lo stava proteggendo; il pallone vagante viene raccolto da Pandev, il quale ne approfitta per segnare a porta completamente sguarnita.

Nella ripresa, la Macedonia del Nord rientra in campo con maggiore convinzione dopo l'emozione del primo tempo e, al 62', ha addirittura la doppia occasione del sorpasso: prima Nikolov si fa fermare ad un passo dalla gloria da Bachmann in uscita, poi, sulla ribattuta, Pandev manca di poco il bersaglio con il pallonetto. Nel frattempo, Foda si era giocato le carte Gregoritsch e Arnautovic dalla panchina e proprio il primo, al 63' va vicino a segnare il nuovo vantaggio austriaco con un bel colpo di testa indirizzato all'angolino sul cross del secondo dalla sinistra, ma Dimitrievski si supera con un grande intervento in allungo. Il gol è nell'aria, e infatti, al 77', Alaba trova il cross vincente per l'inserimento di Gregoritsch, il quale anticipa in uscita il portiere con il destro e riporta in avanti l'Austria, 2-1. All'89', c'è gloria pure per Arnautovic: Bejtulai pasticcia nel tentativo di anticipare Laimer e lancia maldestramente a rete l'ex attaccante dell'Inter che, tutto solo in area, salta in dribbling Dimitrievski e deposita comodamente il pallone in rete per il 3-1 finale. 

Vittoria storica quella dell'Austria, la quale le permette di aprire nel migliore dei modi il suo Europeo nel Gruppo C; Macedonia del Nord, invece, tradita dall'emozione e dal nervosismo.   

Fonte: l'autore Stefano Boffa

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.