La Copa America torna nella patria del calcio

Emozione, passione, gioie e amore: è tutto quello che ci ha regalato questa edizione della Coppa America.

di Francesco Morbelli
Francesco Morbelli
(5 articoli pubblicati)

Dalle lacrime e gli abbracci di consolazione tra rivali per la morte del padre dell'argentina, Maradona, alle lacrime di gioia per la vittoria della Copa America che mancava dal 1993

La coppa è tornata a casa, nella casa di chi al calcio gli ha dato un senso.

In Argentina, infatti, dicono che gli inglesi hanno inventato il calcio e gli argentini l'amore per il calcio e il futbòl è uno sport argentino praticato per la prima volta in Inghilterra. In effetti la passione che circonda la pratica di questo sport è da sempre unica

L' inghilterra aveva gli spazi verdi, gli argentini il "potrero": il cortile, molto spesso sconnesso, dove si imparava ad avere maggiore familiarità con la palla e si perfezionavano esercizi balistici differenti. 

Il calcio sudamericano non hai mai seguito modelli predefiniti: è nato già diverso

La coppa america è tornata nella capitale del calcio grazie anche a un certo Lionel Andrès Messi, che si regala il primo trofeo con la Seleccion inseguendo anche il 7° pallone d'oro

Locos por el Futbòl, locos per un paese che di normale non ha niente, che non aveva e non ha mai avuto nulla se non l'amore per questo sport.

Fonte: l'autore Francesco Morbelli

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.