Higuain trascina la Signora: Tottenham-Juve 1-2

Il Pipita decide il match con un gol e un assist per Dybala, la corsa per il triplete continua

di Primiano Papa
Primiano Papa
(6 articoli pubblicati)
Tottenham Hotspur v Juventus - UEFA Cham

Le grandi squadre si riconoscono nelle avversità, nei momenti che possono decidere una stagione: Allegri molto spesso ha detto di quanto sia importante essere al 100% a Marzo e, purtroppo per lui, questa Juve non è al 100%. Nonostante ciò i bianconeri si sono scoperti cinici e capaci di soffrire senza mai essere totalmente in balia di un avversario forte, ma ancora non al livello dei top club europei.

RISPETTO - La serata di Wembley si apre con un ricordo emozionante di Davide Astori, giocatore della Fiorentina scomparso domenica scorsa, in un minuto di silenzio carico di emozione e commozione. Da qui in poi però tocca al campo parlare, e il primo responso è che la Juventus sembra essere un po' fuori dal match, chi si aspettava un inizio con il coltello tra i denti sarà rimasto deluso: fa eccezione Douglas Costa (migliore in campo con Higuain) che da gran funambolo accende la partita con i suoi dribbling e al 17' supera in area Vertonghen che tenta di recuperare (vistosamente fuori tempo) in scivolata. Il numero 11 bianconero cade in area davanti al giudice di porta, il contatto c'è, ma l'arbitro lascia correre: proteste veementi dei bianconeri, ma nulla di fatto.

QUALITA' SPURS - La Juventus rimane nel suo inusuale torpore che permette al Tottenham di tessere la sua tela di gioco che vede Son grande protagonista: il sud-coreano più di una volta crea pericoli dalla parte di Barzagli (Buffon si fa trovare pronto con una bella parata) mentre Alli ed Eriksen agiscono in veste di rifinitori. L'occasione più limpida è però sui piedi di Harry Kane che vince un duello con Chiellini in area e si presenta a tu per tu con Buffon, dribbling secco dell'inglese e tiro che si spegne sull'esterno della rete di pochissimo. Un primo tempo di grande qualità da parte degli uomini di Pochettino viene premiato al minuto 39: la Juve si allunga troppo, gli Spurs trovano spazio per attaccare la retroguardia bianconera e sugli sviluppi di un cross di Trippier Barzagli salva su Kane ma la palla torna nuovamente in area ed è Son ad approfittarne nonostante una conclusione a rete un po' maldestra.

ONE MAN SHOW - Parlavamo di difficoltà, ed è proprio ora che la Juve riesce a rialzare la testa. Gli Spurs partono arrembanti anche nella ripresa ma finiscono per evidenziare le loro difficoltà difensive: al minuto 19 su un cross di Lichtsteiner (subentrato a Benatia) Khedira colpisce di sponda e Higuain (colpevolmente solissimo) conclude al volo di destro. Palla in fondo al sacco, preludio al raddoppio immediato e letale degli uomini di Allegri che si concretizza 3 minuti più tardi: stavolta Higuain in versione assistman lancia Dybala in campo aperto che non sbaglia davanti a Lloris. Pochettino prova a recuperare il match inserendo Lamela e Llorente e per pochissimo l'assedio finale del Tottenham non si trasforma in beffa per la Juve: per ben 3 volte gli Spurs sfiorano il gol e al 90esimo Kane di testa colpisce il palo interno battendo Buffon, la palla danza sulla linea di porta ma Barzagli è provvidenziale a spazzare prima che Lamela trovasse il tap-in vincente. E' l'ultimo sussulto, poco dopo arriva il fischio finale e la Juve può festeggiare il passaggio del turno, il Tottenham invece rimane incompiuta e rimanda ancora una volta il suo tentativo di fare strada in una competizione internazionale.

Fonte: l'autore Primiano Papa

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.