Catanzaro, Padova e…: quanta storia in Serie C

Alcune fra le protagoniste del prossimo campionato si sono fermate ad un solo passo dal trionfo.

di Marco Fiammetta
Marco Fiammetta
(85 articoli pubblicati)
Serie C stemmi

Si conclude il nostro viaggio fra le imprese più entusiasmanti firmate dalle partecipanti al campionato di Serie C [qui trovi la prima parte: http://gazzettafannews.it/calcio/pro-vercelli-vicenza-e-quanta-storia-serie-c/ ].

Quattro delle sessanta squadre iscritte alla prossima stagione di Serie C si sono presentate all’atto finale della Coppa Italia. Nell’edizione 1935/36, dopo avere eliminato Cremonese, Modena, Lazio e Milan, l’Alessandria venne nettamente sconfitta dal Torino (1-5) nella finale di Genova. 

Nella stagione 1938/39 il Novara, neopromosso in Serie A, eliminò Pro Vercelli, Simaz Popoli, Modena e Milan prima di potere sfidare, a Roma, l’Ambrosiana Inter: il 2-1 finale consegnò il trofeo nelle mani di Giuseppe Meazza, capitano dei nerazzurri. 

Nel 1965/66 il Catanzaro, militante nel campionato di Serie B, raggiunse, sorprendentemente, la finale di Coppa Italia. Messina, Napoli, Lazio, Torino e Juventus non riuscirono, infatti, ad interrompere il cammino dei calabresi che si presentarono, così, a Roma per la sfida finale contro la Fiorentina. La rete di Marchioro pareggiò quella del viola Hamrin portando le due squadre ai supplementari: i giallorossi, però, si fermarono ad undici metri dalla coppa che venne conquistata dai toscani grazie ad un calcio di rigore trasformato da Bertini ad un minuto dal triplice fischio. 

Nell’edizione successiva un’altra squadra di Serie B seppe ripetere il cammino dei calabresi: il Padova. I biancorossi eliminarono Venezia, Palermo, Varese, Napoli ed Inter raggiungendo, così, il Milan alla sfida decisiva. Allo stadio Olimpico di Roma, la rete di Amarildo consegnò il trofeo a Rivera e compagni.

Fra le altre squadre partecipanti alla prossima Serie C segnaliamo, inoltre, la Triestina di Nereo Rocco, seconda nel campionato di Serie A 1947/48 alle spalle del Grande Torino. Altre squadre hanno avuto trascorsi nel massimo campionato di calcio: il Modena (terzo nel 1947), il Como (sesto nel 1950), il Bari (settimo nel 1947), il Catania (più volte ottavo), l’Avellino (ottavo in due occasioni), la Pro Patria (ottava nel 1948) e poi Reggina, Piacenza, Siena, Lecco, Reggiana (oggi Reggio Audace), Ternana, Carpi e Pistoiese. La grande corsa sta per cominciare e a tutti è lecito sognare.

Fonte: l'autore Marco Fiammetta

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.