Inter, Pastore è l’uomo giusto?

Ultimi giorni del calciomercato: i nerazzurri cercano di chiudere per il trequartista argentino

di Luca Girometta
Luca Girometta
(35 articoli pubblicati)
Javier Pastore

Le ultime partite dell'Inter hanno evidenziato la mancanza di un uomo capace di costruire azioni per vie centrali. Nell'arco della stagione si sono alternati nel ruolo di trequartista tre giocatori: Borja Valero, Brozovic e Joao Mario. Lo spagnolo ha dimostrato di rendere meglio se posizionato davanti alla difesa, il croato ha avuto alti e bassi e il portoghese è sembrato poco incisivo ed è stato ceduto in prestito al West Ham.

I nerazzurri, nella prima metà di campionato, hanno basato il loro gioco sugli esterni, ma ora sia Perisic che Candreva sembrano fuori forma. Ecco perché è necessario iniziare a giocare centralmente, ma al momento nessun giocatore in rosa lo consente. 

Il mercato, per ora, ha portato in nerazzurro Rafinha. L'ex Barça potrebbe ricoprire il ruolo di trequartista, ma deve recuperare la condizione migliore (è appena rientrato da un lungo infortunio) e deve adattarsi alla Serie A. Un calciatore con esperienza nel nostro campionato garantirebbe un tempo di adattamento praticamente nullo. Il nome di questi ultimi giorni è quello di Javier Pastore, ex del Palermo, al PSG da sette anni e che ha manifestato la voglia di giocare di più per poter partecipare al Mondiale. Ha anche confermato che l'Italia sarebbe una buona scelta e che l'Inter è un'opzione. 

El Flaco sembra essere il giocatore ideale per la squadra di Spalletti in questo momento: ha esperienza in Italia e al Palermo ha giocato sempre da trequartista. Ausilio ha confermato che tra i nerazzurri e Pastore "c'è feeling", ma deciderà la squadra francese se lasciar partire l'argentino. I rumors riportano che l'offerta presentata al PSG  sia un prestito oneroso con diritto di riscatto, e sarebbe in linea con il dictat di Suning che vieta operazioni troppo onerose e favorisce i prestiti.

Pastore chiama, l'Inter risponde?

Javier Pastore al Palermo
Fonte: l'autore Luca Girometta

DI' LA TUA

2
2 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

  1. alexoffsprin_498 - 3 anni

    Un giocatore non fa una squadra. Non e’ la soluzione ai problemi, ma un’alternativa tattica

    1. LucaGiro - 3 anni

      Avere un giocatore che permette di cambiare piano tattico è comunque un aiuto. Ora come ora nessun giocatore dell’Inter ha dimostrato di saper giocare verticalmente e ci si è quindi basati sulle fasce. Certamente Pastore non risolverebbe tutti i problemi, ma darebbe una mano

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.