Joao è finalmente Felix a suon di gol

L'attaccante dell'Atletico Madrid sta vivendo un momento molto positivo

di Leandro Malatesta
Leandro Malatesta
(152 articoli pubblicati)
Club Atletico de Madrid v Real Madrid CF

Sapere di valere 126 milioni di euro a soli 19 anni può incidere molto sulla vita e sui pensieri di un ragazzo così giovane.

La notizia della cifra record spesa dall'Atletico Madrid per acquistare Joao Felix dal Benfica nell'estate del 2019 fece il giro del mondo lasciando in molti perplessi sull'opportunità che certe somme possano essere supportate da motivazioni ragionevoli, oltretutto per un calciatore che aveva appena iniziato a mostrare il proprio talento con il rischio intrinseco che poi certe operazioni di calciomercato hanno vista la possibilità di un peso così gravoso da onorare da parte del ragazzo.

Sono molte le storie nel mondo del calcio di talenti giovanissimi che poi non sono riusciti a confermare quanto di buono mostrato agli esordi forse proprio perché un volta persa l'innocenza può essere difficile non lasciarsi schiacciare dal peso delle aspettative.

Tutto questo è quello che sembrava stesse accadendo nella passata stagione in cui l'attaccante della nazionale portoghese palesò alcune difficoltà nel processo di inserimento nel club allenato da Simeone, il quale è uomo esigente che chiede molto ai suoi giocatori.

"Non sto pensando a niente, 

e questa cosa centrale, che a sua volta non è niente,

mi è gradita come l’aria notturna,

fresca in confronto all’estate calda del giorno"

Forse le parole del grande poeta Fernando Pessoa possono essere venute in soccorso di Joao Felix il quale ad un certo punto può anche aver smesso di pensare a quanto le persone si aspettassero da lui e smesso di ragionare sui numeri di goal o assist realizzati.

Non sapremo mai se ciò sia accaduto davvero ma quello che è certo è che in questa nuova stagione il numero 7 dell'Atletico Madrid sembra davvero essere più leggero nei pensieri e tutto questo ha il proprio riflesso in campo. Finalmente il talento scorre cristallino e libero sul terreno di gioco e questa volta i numeri parlano chiaro: 5 reti e 3 assist in sette partite di campionato e due reti in tre incontri di Champions League.

E in una nuova "alba" calcistica del ragazzo nato a Viseu le parole di Pessoa aprono ulteriori squarci di luce:

"Non pensare a niente

è vivere intimamente 

il flusso e riflusso della vita"

 

Atletico de Madrid v Granada CF - La Lig
Fonte: l'autore Leandro Malatesta

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.