Nuova squadra per Bobo Vieri: ecco Bombeer

Il Bobone Nazionale torna in campo con una nuova maglia, tutta rosa, sotto il segno di Bombeer.

di Daniele Bartocci
Daniele Bartocci
(334 articoli pubblicati)

Sempre lui, Bobo Vieri. Non solo grandi gol, non solo belle ragazzuole, non solo influencer. Anche idee strategiche e rivoluzionarie a livello imprenditoriale, con un occhio attento al futuro. Il Bobone Nazionale intende omaggiare le donne e lo fa ancora una volta nella maniera che preferisce: arriva Bombeer rosa, la prima birra per le donne che fa seguito alla Bombeer classica (bianca) e a quella azzurra dedicata ai prossimi campionati europei. Proficua la sinergia tra l’ex attaccante di Milan, Inter e Juventus e l’eclettico imprenditore di Vigevano Driss El Faria, titolare della 25H Holding ed ex volto noto della vita notturna (oltre che appassionato di calcio) che ha lanciato vari brand tra cui Aviva Wines, le bollicine colorate distribuite dalla spagnola El Original e appunto Bombeer.

Bombeer, un claim che spacca così come il Bobone Nazionale,ora più che mai apprezzato "animale" da palcoscenico sul web. Di recente sono state chiuse partnership rilevanti come quello con la storica Birra Castello, il gruppo italiano privato indipendente della birra che fattura circa 120 milioni di euro l’anno. Birra che è poi arrivata in Sicilia, nel Lazio e in altre località. A quanto pare il claim “la birra del bomber” è in rampa di lancio e destinato a entrare sempre più frequentemente nelle case di adulti e giovanissimi. La birra del Bobone Nazionale firmata Vieri è stata provata negli ultimi tempi da personalità come Francesco Totti e Ilary Blasi ma non solo… Un progetto ambizioso che punta ad ottenere sin da subito un ottimo posizionamento di mercato, stravolgendo a tutti gli effetti il mercato delle bollicine, tramite un marketing avvolgente e una comunicazione social da veri bomber. Tramite questo accordo con Birra Castello Vieri e i suoi boys vorranno crescere se non triplicare il fatturato nel 2021, raggiungendo tutti i target che si sono dati nel business plan. "Dedichiamo Bombeer rosa al mondo femminile, proprio perché vogliamo che la birra non sia soltanto vista come un elemento 'maschile' bensì quale elemento di condivisione a 360 gradi, senza alcun tipo di discriminazione. W le donne”, così Vieri e i suoi fedelissimi.

Fonte: l'autore Daniele Bartocci

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.