Riassunto del primo turno degli NBA Playoffs 2018

Con la vittoria in gara 7 dei Cavs di LeBron si è ufficialmente concluso il primo round. Analizziamo le serie e i possibili scenari del secondo turno

di Giuseppe Lo porto
Giuseppe Lo porto
(29 articoli pubblicati)
Cavs-Pacers

L'inizio dei playoffs NBA 2018 ha generato grande hype ed entusiasmo nell'ambiente del basket mondiale. Tra voglia di vincere e tensioni non sono certo mancate sorprese e delusioni.

EASTERN CONFERENCE

Boston Celtics 4-3 Milwaukee Bucks

Serie in cui il fattore campo è stato determinante. Le vittorie, per entrambe le squadre, sono arrivate davanti al proprio pubblico. Grazie al miglior piazzamento in regular season, i Celtics hanno disputato gara 7 al TD Garden. Trascinati dai giovani talenti di Tatum, Brown, Smart, Rozier e dall'esperienza di Horford, Boston è riuscita a sopperire alle pesanti assenze di Irving e Hayward. Per i Bucks rimane il rimpianto e la consapevolezza che si sarebbe potuto fare di più.

Philadelphia 76ers 4-1 Miami Heat

Serie tra le meno combattute del primo turno. A parte l'exploit da 28 punti del sempreverde DWade in gara 2, I 76ers hanno dominato dimostrandosi superiori. Nel secondo turno dovranno vedersela con il "pride" Celtics, ma restano comunque favoriti.

Cleveland Cavaliers 4-3 Indiana Pacers

Nonostante il passaggio del turno, i Cavs rimangono il più grande punto interrogativo della stagione NBA. Per LeBron è stata la prima gara 7 al round one in carriera. Ci sono volute partite da 44 e 45 punti per trascinare, letteralmente, i compagni alla vittoria. Una squadra allo sbando e senza difesa, tenuta a galla dal miglior giocatore della lega. Dopo 7 finali consecutive con il Re protagonista, queste potrebbe essere le prime Finals senza James. Per i Pacers, smaltita la delusione, il risultato può ritenersi più che soddisfacente. Il progetto Indiana è in crescita.

Toronto Raptors 4-2 Washington Wizards

Dimostrazione di forza dei Raptors che, dopo il 2-2 Wizards, hanno reagito da grande squadra con vittorie convincenti in gara 5 e 6. Al secondo turno li attende Cleveland. Per la prima volta dal ritorno del Re in Ohio, Toronto parte favorita nella serie. Per DeRozan e compagni è l'opportunità di scrollarsi di dosso il fardello di eterna incompiuta che, da qualche stagione, si portano dietro. I Wizards dovranno lavorare, aggiungendo talento attorno a Wall e Beal, per tornare a far sognare la capitale.

WESTERN CONFERENCE

Portland Trail Blazers 0-4 New Orleans Pelicans

Unico ed inaspettato sweep di questo primo turno. Sulla carta doveva essere una serie equilibrata, ma un Anthony Davis da 33 punti di media e un super Jrue Holiday hanno ribaltato tutti i pronostici. Ora li attende l'ostacolo, che sembra insormontabile, degli Warriors. Per i Blazers, invece, il Dame time non è scattato e il risultato sembra non essere stato digerito. Si attendono interessanti sviluppi in quel di Portland.

Golden State Warriors 4-1 San Antonio Spurs

Warriors sempre in facile controllo, nonostante l'assenza di Curry. Gli Spurs, investiti dal lutto che ha colpito il loro head coach, Greg Popovich, e orfani di Leonard hanno provato a resistere sotto i colpi provenienti dalla baia. La garra argentina di Manu Ginobili in gara 5 ha permesso ai texani di evitare il secondo sweep consecutivo da parte degli Warriors. Che sia la fine della dinastia più longeva e vincente di sempre?

Houston Rockets 4-1 Minnesota Timberwolves

Serie che, nonostante il risultato finale, ha prodotto partite combattute. I Twolves avrebbero potuto portare a casa almeno un'altra W, ma i Rockets si sono dimostrati nettamente superiori. Con un po' di esperienza in più, Minnesota potrà dire la sua nei prossimi anni.

Oklahoma City Thunder 2-4 Utah Jazz

La più grande sorpresa di questo primo turno. Utah, trascinata da un irreale Donovan Mitchell, è riuscita nell'impresa di eliminare una delle squadre sulla carta più quotate dell'intero panorama NBA. Dovranno ora vedersela con i Rockets. Partiranno anche qui da sfavoriti, ma con la consapevolezza di non avere nulla da perdere. Thunder apparsi in difficoltà nella metà campo difensiva e incapaci di far coesistere le sue tre stelle. Stagione da dimenticare.

Okc-Jazz
Fonte: l'autore Giuseppe Lo porto

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.