NBA, i New York Knicks alle prese con il toto allenatori

La dirigenza dei Knicks è chiamata a rimpiazzare il posto vacante lasciato da Hornacek. Tra i nomi in lista anche quello dell’ex allenatore dei Cavs David Blatt

di Andrea Petricca
Andrea Petricca
(54 articoli pubblicati)
David Blatt

I New York Knicks hanno chiuso anzitempo la loro stagione con l’ennesima mancata qualificazione ai Playoff. Oltre all’incertezza riguardo il rientro della loro stella Kristaps Porzingis che rischia di saltare anche tutta la prossima stagione, i Knicks sono alla costante ricerca del loro nuovo capo allenatore

Molti sono i nomi in ballo per rimpiazzare il posto vacante precedentemente occupato da Jeff Hornacek. Nelle scorse ore Michael Cunningham del The Atlanta Journal-Constitution ha svelato che nella corsa ci sarebbe anche Mike Budenholzer, in passato assistente allenatore alla corte dei San Antonio Spurs e dal 2013 head coach degli Atlanta Hawks. Questo nonostante Budenholzer abbia ancora due anni contratto con gli Hawks e ha già rifiutato la panchina dei Phoenix Suns. La dirigenza dei Knicks sta comunque sondando il terreno. Infatti Adrian Wojnarowski di ESPN ha rivelato che il GM Scott Perry ha già incontrato diverse figure: da Jerry Stackhouse a Marcus Jackson per arrivare a Mike Woodson

Infine un ultimo nome diventato sempre più caldo nelle ultime ore è quello di David Blatt, oggi al Darussafaka di Istanbul ma con un passato in NBA sulla panchina dei Cleveland Cavaliers con cui aveva raggiunto le Finals del 2015 prima di essere licenziato. Ancora amareggiato per come sia finita l’avventura in Ohio, per Blatt si tratterebbe di un gradito ritorno: “Ero alle NBA Finals. Ho persino un anello, anche se non ero lì in tempo reale. Non mi manca nulla. Quello che mi manca è solo la soddisfazione personale, realizzare al massimo il mio potenziale e quello dei miei giocatori. Voglio provare a tornare in NBA, perché mi sembra di non aver realizzato il mio potenziale lì, ma anche se non dovesse accadere, tornerò per aiutare le mie squadre a realizzare il proprio, anche se si tratta di Eurolega. Ok? Si tratta di questo per me, man”.

A quanto pare la lista dei papabili per sedersi sulla panchina dei Knicks è davvero lunga, tuttavia i tempi sono stretti e la stessa franchigia vorrebbe arrivare al prossimo Draft già con il nome del suo nuovo condottiero

Fonte: l'autore Andrea Petricca

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.