LeBron James nella storia: “The King” supera la leggenda Jordan

Il numero 23 dei Cavs raggiunge il numero record di 867 partite consecutive con almeno 10 punti segnati, superando così Michael Jordan.

di Andrea Petricca
Andrea Petricca
(54 articoli pubblicati)
LeBron James vs New Orleans Pelicans 310

Nella notte NBA arriva l’ennesimo record firmato LeBron “The King” James: il numero 23 dei Cavs ha superato il 23 per eccellenza, un certo Michael Jordan, nel numero di partite consecutive chiuse con almeno 10 punti segnati. Nella vittoria casalinga per 107-102 contro i New Orleans Pelicans, andata in scena davanti al proprio pubblico della Quicken Loans Arena, James ha toccato infatti quota 867 partite di fila in doppia cifra.

Un traguardo raggiunto già nel corso del primo quarto: dopo appena 6 minuti di gioco, James aveva già messo a referto 11 punti, siglando il nuovo record con una splendida bimane in penetrazione. Il pubblico in visibilio, approfittando di un’interruzione di gioco, ha voluto onorare subito la sua stella, che ha ricevuto in dono il pallone di gioco. Un pallone simbolico che lo stesso James ha ammesso: "Probabilmente andrà nella mia bacheca dei trofei con gli altri traguardi raggiunti nella mia vita. È un buon momento, un momento speciale non solo per me stesso ma per la mia famiglia e per tanti bambini che mi guardano con l’ispirazione di sapere che puoi davvero andare là fuori e fare questo”.

"Sai da dove vengo, cresciuto a 30 minuti a sud di qui, con le statistiche sempre accumulate contro di te. Essere oggi in questa posizione, essere in grado di realizzare qualcosa che un sacco di la gente pensava che non sarebbe successo di nuovo o sarebbe stato in grado di battere un record del genere. Significa molto per me, ma significa più per i giovani che hanno bisogno di quel tipo di speranza".

"Penso che siano passati 11 anni da quando sono stato in grado di realizzare questa impresa, questo significa che sono stato in grado di prendermi cura del mio corpo e ho potuto lavorare con alcuni grandi compagni di squadra, allenatori e due organizzazioni che mi hanno permesso di essere quello che sono. Sto uscendo e gareggiando per la gioia del gioco”.

"Quindi, essere in grado di legare Mike all'ultima partita e avere l'opportunità di stabilire il record questa sera è un risultato piuttosto interessante", ha concluso il numero 23 dei Cavs.

Sì, perché l’ultima volta che LeBron non ha chiuso una partita con almeno 10 punti risale ad 11 anni fa, precisamente al 5 gennaio 2007, quando contro i Milwaukee Bucks mise a referto 8 punti con un insufficiente 3/13 dal campo.

Fonte: l'autore Andrea Petricca

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.