Finals Nba: il sogno diventa realtà, Toronto è campione!

I Raptors vincono gara 6 in casa degli Warriors 114-110 e conquistano il primo anello della loro storia

di Stefano Cavallaro
Stefano Cavallaro
(136 articoli pubblicati)
1 anello Toronto

E' tutto vero! I Toronto Raptors incidono indelebilmente il proprio nome nella leggenda dell'Nba. I canadesi sbancano per l'ennesima volta in questo atto finale l'Oracle Arena (tre su tre) ed alzano al cielo il loro primo ed unico Larry O'Brien Championship Trophy. Leonard e compagni coronano una stagione fantastica culminata con una grande cavalcata nei Playoff conclusasi col trionfo nelle Finals contro i campioni uscenti ed i più quotati Golden State Warriors. Agli uomini di Coach Kerr va concesso l'onore delle armi perchè le hanno davvero provate tutte per centrare il "Three-Peat" ma alla fine hanno dovuto alzare bandiera bianca. Golden State paga sicuramente dazio i numerosi infortuni che hanno bersagliato il roster ed in particolare le stelle della squadra nei momenti clou. Ad ogni modo i numerosi cerotti, diventati una costante degli Warriors dapprima nei Playoff e poi nelle Finals, non devono comunque ridimensionare l'impresa epica compiuta dai Raptors.

Eppure Curry e compagni le hanno davvero tentate tutte per portare la serie alla bella ma alla fine hanno dovuto abdicare. L'esito del sesto atto di queste Finals è stato incerto fino alla fine, intensità ed equilibrio hanno fatto da padroni. Toronto partiva subito forte trascinata da un super Lowry (chiuderà il match con 26 punti, 7 rimbalzi e 10 assist) mantenendo un vantaggio esiguo alla fine del primo quarto. Golden State rispondeva colpo su colpo trascinata dai canestri degli "Splash Brothers" e da alcune buone giocate di Iguodala e Cousins. Anche la seconda frazione andava in archivio con i Raptors avanti solamente di un possesso. Anche la ripresa riprendeva sulla stessa falsariga dei primi 24' con le due squadre che giocavano nuovamente punto a punto. Era soprattutto Thompson a rispondere alle fiammate di Leonard permettendo agli Warriors di mettere il naso avanti. Ed era proprio lo stesso Klay a divenire nuovamente protagonista quando ormai mancavano solo 2 minuti alla fine del terzo quarto. Il numero 11 subiva fallo mentre provava a schiacciare in contropiede, cadeva malamente toccandosi il ginocchio e raggelava l'intera Oracle Arena. Thompson rientrava negli spogliatoi ma poco dopo decideva di stringere i denti e di rientrare in campo ricevendo una montagna di applausi dai propri tifosi. Realizzava entrambi i liberi procurati dalla lunetta ma nella successiva azione difensiva era costretto a gettare definitivamente la spugna. Per la guardia degli Warriors si sospetta la lesione del crociato, si tratta dell'ennesimo grave infortunio dopo quello accorso a Durant in gara 5. I padroni di casa dovevano quindi fare a meno del loro miglior giocatore (30 punti) per la volata finale. Gli ultimi 12' sono stati spettacolari e molto combattuti. Curry ha provato a trascinare i suoi, Leonard ha risposto con la stessa moneta. Alla fine, però, risulteranno decisive le bombe da 3 punti di VanVleet ed i canestri di Siakam da dentro il pitturato. In un turbinio di emozioni si è arrivati all'epilogo finale con i Raptors avanti di 1 punto. Curry ha provato la tripla della vittoria a pochi secondi dalla fine ma i sogni di riscossa degli Warriors sono rimbalzati sul ferro. Draymond Green provava a chiamare time out nel disperato tentativo di fermare il cronometro ma la sua squadra aveva già finito quelli a disposizione quindi gli arbitri infliggevano la penalità a Golden State. Dalla lunetta un glaciale Leonard sigillava il primo anello dei Toronto Raptors e dava avvio alla festa in quel dell'Oracle Arena ormai giunta al suo ultimo tango. 

Il tempio che ha visto celebrare i trionfi della franchigia di Coach Kerr farà il definitivo passaggio di consegne con la nuova casa di San Francisco come gli stessi Warriors hanno fatto con i Raptors per il trono dell'Nba.                  

Kawhi Leonard
Fonte: l'autore Stefano Cavallaro

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.