Talisker Whisky Atlantic Challenge, sfida tra fenomeni

Riparte la Talisker Whisky Atlantic Challenge, la gara di canottaggio più dura al mondo. Numerosi spiriti audaci di cui uno di origini italiane

di Daniele Bartocci
Daniele Bartocci
(336 articoli pubblicati)
Picture and copyright by Ben Duffy 44789

E’ partita oggi la nuova edizione della Talisker Whisky Atlantic Challenge, la gara di canottaggio più dura al mondo. 23 equipaggi e 5 vogatori in solitaria provenienti da 12 paesi sono partiti da La Gomera, nelle isole Canarie, alla volta di Antigua, su una rotta di oltre 3.000 miglia in mezzo all’Oceano che cambierà per sempre le loro vite, mettendoli a dura prova nel superare i propri limiti e vincere la forza degli elementi. I team affronteranno la traversata più dura del mondo, imbarcandosi in un viaggio alla scoperta di se stessi e della libertà, dove il coraggio e lo spirito di adattamento saranno indispensabili.  

Una sfida anche per gli animi più coraggiosi e indomiti la Talisker Whisky Atlantic Challenge, che richiama persone dai più disparati ambiti professionali e sociali (i vogatori non sono atleti professionisti) spingendole a esplorare la loro passione per l’ignoto e intraprendere una delle sfide più difficili in mezzo all’Oceano. Tutti i concorrenti dei 28 team, uomini e donne, daranno il massimo per entrare nella storia della competizione, tentando di seguire le orme dei Four Oarsmen, vincitori dell’edizione 2017 e attuali detentori del World Record con un incredibile tempo di 29 giorni di traversata. 

Una competizione certo, con se stessi in primis e gli elementi, ma anche e soprattutto un’impresa benefica. Ogni team infatti partecipa facendosi portavoce e raccogliendo fondi per diversi istituti e cause sociali e ambientali. Lungo le 3.000 miglia di traversata nell’Oceano Atlantico i concorrenti sfideranno tutte le insidie che il mare può offrire, passando da calamità come tempeste tropicali e onde di 12 metri al caldo più asfissiante: questo mare sarà la loro casa per almeno 30-90 giorni. La gara di quest’anno vede per la prima volta la partecipazione di un team composto da cinque persone, ma non mancheranno coppie, team da tre o quattro e persino concorrenti in solitaria, provenienti da ogni parte del globo.

Fonte: l'autore Daniele Bartocci

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.