Sci femminile: una Gigantesca Marta Bassino domina a Kranjska Gora

Terza vittoria su quattro della campionessa azzurra Marta Bassino, che in Slovenia si mette dietro e con ampio margine la Worley e la Gisin. Quarta la Vlhova

di Fabio Faiola
Fabio Faiola
(69 articoli pubblicati)
Audi FIS Alpine Ski World Cup - Womens S

Anche a Kranjska Gora (Slo) Marta Bassino ha dimostrato di avere una sensibilità con la neve al di fuori del comune, e i risultati non sono tardati ad arrivare. Dopo le vittorie di Soelden e Courchevel è giunta quella prestigiosa sulla pista slovena. L'eleganza e lo stile della quasi 25enne (nata il 27-02-1996) nell'affrontare i paletti sono davvero da cineteca e da far vedere in ogni scuola sciistica italiana in cui si costruiscono le giovani speranze azzurre.

Cronaca del gigante:

 La gara di Slalom Gigante è stata un monologo assoluto di Marta, che in entrambe le prove ha tenuto sempre sotto controllo l'esito finale, allungando addirittura nella seconda manche, dove ha inflitto un ulteriore distacco alla sua rivale più temibile come la transalpina Tessa Worley, giunta seconda ad 8 decimi. Il podio è stato chiuso dalla svizzera Gisin, la quale è arrivata terza ad 1 secondo e 46 centesimi.

Quarto posto, invece, per la dominatrice della classifica generale Vlhova che arriva a 10 centesimi dalla svizzera. Al quinto posto Federica Brignone (che senza un errore avrebbe potuto ambire certamente al podio). La statunitense Shiffrin giunge sesta davanti all'outsider austriaca Siebenhofer, che mostra una certa abilità anche tra i pali stretti

All'ottavo posto un'altra svizzera, la Gut-Behrami (moglie del calciatore ex-Lazio, e attualmente al Genoa), mentre per i colori di casa la slovena Hrovat giunge nona. Conclude la top ten la polacca Gasienica-Daniel. Le altre italiane che sono andate a punti sono state Sofia Goggia (15esima) ed Elena Curtoni (16esima). 

Podi in carriera:

Per la piemontese si tratta del 15esimo podio (4 vittorie, 5 secondi posti e 6 terzi posti) della sua carriera e della quarta vittoria assoluta in gigante e, dopo aver vinto i Mondiali nella categoria juniores di slalom gigante nel 2014, questo 2020-21 si prospetta come l'annata ideale per confermarsi anche tra le grandissime dello sci mondiale. Adesso attendiamo con ampia fiducia la seconda gara in terra Slovena di domenica 17 gennaio, sempre in gigante, della stessa azzurra che proverà certamente ad accorciare sulla prima della classe Petra Vlhova.

Ordine d'arrivo:

1) Bassino (Ita)

2.11.90

2) Worley (Fra)

+0.80

3) Gisin (Sui)

+1.46

4) Vlhova (Svk)

+1.56

5) Brignone (Ita)

+2.10

6) Shiffrin (Usa)

+2.18

7) Siebenhofer (Aut)

+2.54

8) Gut-Bherami (Sui)

+2.85

9) Hrovat (Slo)

+2.97

10) Gasienca-Daniel (Pol)

+3.49.

Classifica generale:

1) Vlhova

749 punti

2) Gisin

635 pt.

3) Shiffrin

525 pt.

4) Bassino

523 pt.

5) Liensberger

465 pt.

6) Brignone

426 pt.

7) Gut-Bherami

422 pt.

8) Goggia

418 pt.

9) Suter

371 pt.

10) Holdner

300 pt. 

Classifica generale Gigante:

1) Bassino

300 pt.

2) Brignone

250 pt.

3) Gisin

192 pt.

4) Worley

191 pt.

5) Shiffrin

190 pt.

6) Vlhova

170 pt.

7) Gut-Bherami

129 pt.

8) Hector

127 pt.

9) Goggia

98 pt.

10) Brunner

90 pt.

Audi FIS Alpine Ski World Cup - Womens P
Fonte: l'autore Fabio Faiola

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.