Pallanuoto Paralimpica, alla Lazio il primo storico Scudetto

La compagine biancoleste si laurea campione d'Italia al termine di una tre giorni di emozioni

di Davide Maddaluno
Davide Maddaluno
(31 articoli pubblicati)

Va alla Lazio il primo Scudetto della storia di Pallanuoto Paralimpica, organizzato sotto l'egida della FINP. Il sodalizio biancoceleste, capitanato dall'immenso Roberto Pasquini, trionfa superando in finale 9-6 i lombardi della Waterpolo Ability e si cucirà sulle calottine il tricolore al termine di un week-end di emozioni nella piscina delle "Tre Fontane" a Roma. Storie di vita, di dolore e di speranza nel nome dello sport come via d’uscita da una vita che non fa sconti e concede un’altra opportunità s'intersecano nella Capitale dove si è alzato il sipario su un torneo che di fatto abbatte il muro del pregiudizio e rappresenta solo l'inizio, la prima tappa di un percorso finalizzato a portare questa disciplina alle Paralimpiadi dopo aver ovviamente tessuto la tela sul versante internazionale. Un autentico successo avvalorato anche dalle non poche complicazioni legate, soprattutto in fase organizzativa, alle normative anti Covid che hanno impedito finanche la presenza di pubblico ma non la riuscita impeccabile dell'evento. Terzo posto per il Centro Sportivo Portici che ha la meglio dai 5 metri sulla Florentia al termine di una sfida combattutissima. Quinto posto per i palermitani del Mo.Cri.Ni Linus mentre chiude sesto il Csi Pisa. Ma i piazzamenti lasciano il tempo che trovano al cospetto di una grande vittoria collettiva che riconcilia con la vita e con lo sport. Un sogno che si avvera.

Nonostante le difficoltà, Mario Giugliano, Referente Nazionale della Pallanuoto Paralimpica, ha compiuto una magia. Abbiamo respirato - ha dichiarato il Presidente FINP Roberto Valori io in special modo, sensazioni positive, la grande famiglia del nuoto si sta espandendo anche verso questa nuova disciplina. La Pallanuoto sta esplodendo, i suoi boccioli stanno diventando frutti meravigliosi. Complimenti a tutti”.

"Siamo partiti da molto lontano, quando abbiamo iniziato era del tutto una disciplina sperimentale, poi a piccoli passi siamo andati avanti, non sono mancate di certo le problematiche ed ostacoli, ma una squadra forte e compatta viaggia verso il raggiungimento di un obiettivo e noi ci siamo arrivati. Il viaggio è ancora lungo, ma la strada è quella giusta. Questo è un sogno che si è avverato e dare questo secondo posto alla Waterpolo che si è impegnata da oltre 4 anni mi rende felice", il commento del segretario generale FINP Franco Riccobello.

Così invece il Referente Nazionale della Pallanuoto Pallanuoto Paralimpica, Mario Giugliano, tra i più attivi nel comitato organizzatore insieme al tecnico Salvo Figuccio e a Simone Conversini, responsabile dei tesseramenti: "La FINP continuerà a crescere e supportare tutti in questo momento storico di ripartenza. Gli sforzi che si stanno facendo sono ben indirizzati verso la crescita di questa nuova disciplina. Bisogna tener duro ed impegnarsi al massimo, ogni sogno ha le sue difficoltà, ma le gioie ripagheranno di gran lunga tutto il duro lavoro". Lo stesso Giugliano ha poi conferito il premio Fair Play al Csi Pisa.

Conclude Salvatore Figuccio che rimarca anche la spettacolarità dal punto di vista tecnico. Non sono mancate, infatti, giocate d'alta scuola e azioni tipiche dei 'normo': "Sono felice di questa tre giorni di sport, ma soprattutto sono entusiasta nell’aver visto la Pallanuoto vera, giocata e sentita nel profondo". 

Fonte: l'autore Davide Maddaluno

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.