Materazzi e Mourinho, un rapporto very special

Il tecnico del Manchester United e l’ex numero 23 nerazzurro si sono ritrovati a Basilea in occasione di un evento organizzato da un prestigioso sponsor

di Francesca Landini
Francesca Landini
(162 articoli pubblicati)
Materazzi e Mourinho

Marco Materazzi, José Mourinho e la loro amicizia. Un rapporto di affetto nato durante le due stagioni all’Inter del tecnico portoghese. Un rapporto che va ben oltre alla classica stima reciproca che vi è tra un allenatore ed un suo giocatore. Lo Special One durante la sua esperienza in nerazzurro ha conquistato tutto il mondo Inter. Un mondo complesso, particolare, sempre al limite tra l’entusiasmo e la disperazione. Un ambiente non per tutti. In pochi riescono a lasciare il segno e quasi nessuno rimane incancellabile nelle menti e nei cuori di calciatori e tifosi. Mou è la classica eccezione che conferma la regola. All’apparenza schivo ed arrogante ha saputo creare una rete di rapporti saldi e duraturi con i suoi ex uomini. Primo tra tutti quel Marco Materazzi (poco utilizzato durante la gestione tecnica del Vate di Setubal), che è rimasto folgorato dalle capacità e dai valori umani del tecnico. 

Come dimenticare lo straziante saluto tra i due in seguito alla finale di Champions League del 2010 che ha visto l’Inter trionfare per due a zero sul Bayern di Monaco. Un abbraccio commosso quello tra il numero 23 (già consapevole della scelta del tecnico di trasferirsi al Real Madrid) e Mou. Un abbraccio vero, spontaneo, autentico. Così come sono autentiche le lacrime che rigavano il viso dei due eroi del Triplete nerazzurro. Mourinho all’Inter non svolgeva esclusivamente il ruolo di allenatore. Mourinho per l’Inter era tutto: manager, motivatore, psicologo. Un uomo con infinite qualità che (nonostante le sue tante esperienze in vari paesi europei), a mio parere, solo ad Appiano Gentile ha trovato il suo habitat naturale. Dal mondo nerazzurro ha ricevuto affetto, stima ed amore infinito. Eterno. Così come eterni sono i successi che è riuscito ad ottenere. Un Triplete storico invidiato da tutti. Un trionfo epocale per l’Inter che con la conquista di Scudetto, Coppa Italia e Champions League (il tutto in una sola stagione), ha raggiunto l’apice della sua storia. Della sua glorioso storia. 

Quello tra Mourinho e Materazzi, è un rapporto non banale, basato sulla schiettezza e sul rispetto reciproco. Due idoli indiscussi ed indiscutibili che hanno fatto godere il tifo nerazzurro. Un popolo che è tornato ad emozionarsi alla sola vista di un’immagine. Di una foto postata sul profilo Instagram di Matrix. Una foto che raffigura i due sorridenti, durante un evento in Svizzera. Una foto che riporta alla mente dei supporter nerazzurri milioni di momenti, di emozioni e di attimi. Di frammenti di vita indimenticabili. Una foto che riporta al passato, un passato lontano ma sempre attuale. Un passato che, inevitabilmente, ha sconvolto, sconvolge e sconvolgerà la storia dell’Inter. La storia di un tecnico e dei suoi calciatori. La loro storia, ricca di rapporti umani belli e duraturi. Perché Mourinho non è solo campo, Mourinho è testa, cuore ed empatia. Quell’empatia tra un popolo, eternamente grato, ed il Vate di Setubal. Quell’empatia unica, irraggiungibile ed ineguagliabile. 

Fonte: l'autore Francesca Landini

DI' LA TUA

2
2 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

  1. lacerta0_127 - 3 anni

    Articolo splendido, grazie all’autrice (e ovviamente soprattutto a Mou e Matrix) per quelle indelebili emozioni!

    1. Francesca Landini - 3 anni

      Grazie mille!

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.