Il Cervia torna in tv dopo 16 anni: Gullo deus ex machina

Con "Cervia Calcio 2.0 - Generazione Social", il club romagnolo di nuovo a catalizzare l'attenzione mediatica. Filo diretto col passato

di Davide Maddaluno
Davide Maddaluno
(39 articoli pubblicati)

Negli anni successivi in tanti, senza successo, hanno provato ad imitarne le gesta ma l'unico vero reality sul calcio resterà nell'immaginario collettivo sempre "Campioni, il Sogno" e la squadra protagonista per antonomasia, il Cervia. Dall'esperienza che catalizzò l'attenzione di milioni di persone e portato un vero e proprio movimento turistico tematico a Milano Marittima sono passati 16 anni e tanti di quei protagonisti bazzicano ancora con alterne fortune nei salotti televisivi Mediaset o assistono da casa a trionfi familiari come nel caso di Christian Giuffrida, fratello della judoka Odette bronzo alle Olimpiadi di Tokyo. Ed è proprio da uno dei personaggi più cult del programma che per due anni rivoluzionò il modo di guardare il calcio minore che è partita l'idea di riportare il Cervia in televisione. Trattasi di Francesco Gullo, ideatore del format "Cervia Calcio 2.0 - Generazione Social" che dal prossimo settembre andrà in onda ogni mercoledì sulla piattaforma Go-Tv (canale 163 del digitale terrestre) con una serie di puntate legate alla vita dentro e fuori dal campo degli attuali calciatori gialloblu, impegnati nel girone E del campionato di Promozione e guidati da Antongiulio Bonacci. L'intesa si è materializzata grazie alla partnership siglata dall'editore televisivo Riccardo Scarlato e il dg romagnolo Matteo Bondi, altro artefice del successo di "Campioni", con la mediazione di Gullo (foto Il Resto del Carlino). 

Agli highlights delle partite seguiranno servizi dall'interno dello spogliatoio, evidenziando gli umori della squadra pre, durante e post partita. Niente televoto ma spazio massiccio ai social che permetteranno al pubblico di interagire con i protagonisti e rendersi parte attiva del programma. Tra gli appuntamenti più attesi, oltre ad un confessionale in stile Grande Fratello, una rubrica culturale che vedrà in prima linea Giancarlo Magrini, storico partner di Ciccio Graziani durante le due edizioni del reality e volto emblematico del calcio romagnolo. Non mancheranno riferimenti e richiami storici proprio a "Campioni" con ospiti che si alterneranno: tra questi non potrà mancare, ovviamente, proprio Graziani. Insomma, un filo diretto col passato proiettato al futuro.

Fonte: l'autore Davide Maddaluno

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.