L’alimentazione prima di una sessione sportiva

Cosa mangiare prima dello sport, soprattutto in estate. Affidarsi ad un nutrizionista sarebbe l'ideale, ma chi è sportivo da una vita può autogestirsi

di Fabio Faiola
Fabio Faiola
(93 articoli pubblicati)

Adesso che la temperatura è elevata, cosa mangiare prima di un allenamento intenso e meno intenso?

Un passo fondamentale è  assicurare il giusto apporto di nutrienti all'organismo: carboidrati in primis, con una percentuale almeno del 60% del fabbisogno giornaliero, poi proteine, grassi, vegetali e frutta.

Un'atleta ben reidratato e nutrito svolgerà delle ottime performance sportive rispetto a chi si rimpinza di falsi alimenti come merendine e biscotti ricchi di grassi. 

La sera prima di una gara, meglio consumare un primo con olio extravergine di oliva e grana, un secondo a base di carne bianca cotta in modo leggero e un contorno di verdure, in questo modo lo sportivo avrà  dato all'organismo tutti i nutrienti necessari per affrontare una competizione.

È  scontato dirlo,  ma è  necessario idratare il corpo prima e durante, con un buon apporto di acqua, da un litro e mezzo a tre al giorno.

Durante la performance si può  consumare del miele, una manciata di frutta secca con semi oleosi, come mandorle o nocciole, o semplicemente una barretta di cereali e frutta secca per dare la giusta energia all'organismo. 

Sport aerobici ed anaerobici

Ovviamente, occorre fare una distinzione precisa: se si pratica uno sport anaerobico come il body building e i pesi, meglio prediligere i carboidrati,  se invece, si pratica uno sport di resistenza come la corsa,  meglio aggiungere anche delle proteine per incrementare la riserva di glicogeno. 

Tutto varia a seconda del livello dello sportivo e della durata della sessione, e ognuno di noi ha le proprie abitudini e riti da rispettare, ma la costante da osservare è quella di non sottovalutare l'importanza di una buona e sana alimentazione pre e dopo sport. 

Con i vari integratori in circolazione, qualora non si riuscisse a trovare il tempo per una corretta ricarica energetica, basterà affidarsi ai provvidenziali pre-sport della Enervit o equivalenti, che sostituiscono un piatto di pasta di 80 gr. circa, oppure optare per  una barretta della Why-sport di ultima uscita, la quale vi assicuro, da esperto di lunghi allenamenti, può essere un' ottima alternativa per reggere  2 o 3 ore di bici, oppure 1 ora e 30 min. di corsa.

L'importanza di avere un nutrizionista

Certamente l'ideale sarebbe affidarsi ad un nutrizionista esperto come potrebbe essere il leggendario Professor Marcello  Ticca, ma visto che non tutti gli sportivi possono spendere ulteriori cifre, questi sono solo piccoli consigli di chi ha fatto dello sport una ragione di vita. Per il nuoto consiglierei cereali, fette biscottate con marmellata, oltre all'immancabile  banana, yogurt ecc.ecc. 

Idratarsi ogni 15-20 minuti di attività fisica  con una bevanda ricca di sali e maltodestrine sarebbe l'ideale, ma se voleste andare al risparmio anche una bella borraccia di acqua, limone, fruttosio e sali minerali non farebbe male al vostro organismo. Più sono lunghe le sessioni in bici e più servono alimenti solidi, tipo barrette, panini farciti con grana, bresaola o p.crudo, oltre  alle succitate maltodestrine;  nella corsa non bisogna  mai fare l'errore di mangiare cose pesanti e prediligere sempre gel e bevande isotoniche, perchè potreste avere brutte sorprese all'intestino, che oltre ai canonici dolorini, vi faranno terminare l'allenamento prima del tempo. 

Nel caso sia il nuoto il vostro sport preferito, si potrà mangiare fino ad un'ora prima della propria seduta con alimenti leggeri e digeribili come suddetto. 

Fonte: l'autore Fabio Faiola

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.