Perché la musica è considerata doping?

Dati alla mano, secondo il rapporto Sonos e Doxa, del 2019, nel nostro paese ascoltiamo musica ogni giorno e 6 su 10 la ascoltano dalle 2 alle 6 ore al giorno.

di Tommaso Arpino
Tommaso Arpino
(5 articoli pubblicati)
UK In Sixth Week Of Coronavirus Lockdown

 Che ruolo ha la musica nella nostra vita? Quanto è importante? Ma soprattutto, perché la riteniamo così fondamentale quando facciamo attività fisica come la palestra o la corsa? Domande che forse non ci siamo mai posti, ma se ci andate a pensare, perché i maratoneti o i centometristi e così via non usano questo nostro trucchetto e non si mettono un paio di cuffiette con la musica giusta per poter dare il meglio di sé durante le gare?

Il motivo è semplice: precisamente dal 2007, è stato proibito l’utilizzo di riproduttori musicali nelle corse a distanza. Del resto non possiamo parlare di altri sport, vi immaginate una partita di calcio dove tutti i giocatori stanno con le cuffiette? Eppure facendoci caso, avete mai pensato ai cori da stadio? Anche quelli sono fatti apposta per caricare la propria squadra. Escludendo l’ipotesi che vede il coro come un insulto…

Detto ciò, perché la musica è considerata talmente efficace nella pratica sportiva da essere considerata doping? I motivi sono tanti, ma i principali modi con cui agisce la musica possono essere riassunti in 3 punti:

  • distrazione: in parole povere la musica permette al corpo umano di non concentrarsi sulla fatica, o meglio, ne ritarda la percezione. È stato studiato infatti che la musica riduca lo sforzo del 12% e che migliori la resistenza del 15%.
  • sincronizzazione: la musica aiuta il battito cardiaco a sincronizzarsi con il ritmo della musica che stiamo ascoltando, insomma, il battito comincia ad andare a tempo di musica. Ecco perché quando facciamo sport preferiamo musica con un ritmo veloce e soprattutto ad alto volume.
  • carica positiva: la playlist giusta ci da la carica. Ma questo vale sia nello sport sia nella vita di tutti i giorni.

A proposito di questo ultimo punto. Tutti quanti hanno canzoni che suscitano in loro un qualcosa, chi consapevolmente e chi non, è innegabile che ne abbiamo. Questo accade perché a ogni canzone è possibile associare tantissime cose tra cui un momento speciale, un’emozione provata, una persona e tanto altro. Dunque che sia prima di andare a lavoro, prima della partita di calcetto con gli amici o magari prima di un appuntamento galante, la musica giusta può cambiare tutto.

Fonte: l'autore Tommaso Arpino

DI' LA TUA

1
1 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

  1. lorenzopannicelli - 5 mesi

    Complimenti Tommaso, articolo molto interessante. E’ stato semplice e divertente leggerlo! #corsa #Doping #fitness #Musica

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.