Tsitsipas e l’infortunio durante il match finale con Djokovic

Rivelato il problema fisico che non ha permesso al giovane tennista greco di dare il meglio di sé nella semifinale del Roland Garros contro il serbo.

di Antonella Borandi
Antonella Borandi
(12 articoli pubblicati)
Stefanos Tsitsipas

y

Campione in carica alle Finals Atp, Stefanos Tsitsipas è considerato tra i tennisti più promettenti dell'intero panorama tennistico globale.
Il cammino del tennista greco a Parigi è stato strabiliante: dopo la vittoria in rimonta contro Munar, due vittorie nette al secondo e al terzo turno, rispettivamente contro Pablo Cuevas e Aljaz Bedene, tre set vincenti contro Dimitrov e la rivincita di Amburgo con Andrej Rublev, approda in semifinale con Djokovic.

E dopo aver rimontato nel terzo e quarto set portandosi alla parità con il tennista serbo, Tsitsipas comincia a mostrare dei problemi fisici, chiama il Medical TimeOut.

L’infortunio di cui non si conosceva entità e origine che era già sorto anche nel match contro Jannik Sinner durante la partecipazione di Stefanos Tsitsipas agli Internazionali BNL di Roma, ha negativamente impattato i movimenti laterali e il servizio, nell’appoggio a terra dopo il salto, l’abbiamo visto soprattutto nel quinto set nel match di semifinale a Parigi contro Novak Djokovic, mostrandoci un giocatore deluso e sofferente per non riuscire a fare di più.

Sport3 in Grecia riporta che si tratta di un edema, un gonfiore dovuto all’accumulo di sangue fuoriuscito dai tessuti, rivelato dalla risonanza magnetica in seguito a un’infiammazione della gamba.

Purtroppo non si sa esattamente quando potrà rientrare, anche se si dovrebbe trattare di un breve periodo, per ora resta fuori dai tornei di Vienna (Atp 500) e il torneo di Bercy (Masters 1000). Rimaniamo in attesa in previsione delle Finals Atp, di cui  detiene il titolo vinto la scorsa stagione.

Nonostante tutto, ancora una volta Stefano Tsitsipas ha dimostrato di essere una promessa del circuito ed è il tennista greco ad aver raggiunto la posizione nel ranking migliore di sempre. Insieme a Thiem, Zverev e Medvedev è considerato tra i tennisti papabili a difendere numero uno al mondo e sostituire il dominio incontrastato dei Big Three, composti da Roger Federer, Novak Djokovic e Rafael Nadal… però forse non è ancora del tutto pronto.

Fonte: l'autore Antonella Borandi

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.