Circuito ATP, i primi titoli del 2019 ad Anderson e Bautista Agut

Il sudafricano trionfa a Pune, lo spagnolo si impone a Doha. Domani la finale di Brisbane.

di Matteo Cordero
Matteo Cordero
(26 articoli pubblicati)
Day Eleven The Championships - Wimbledon

Si sono conclusi questo pomeriggio i primi due tornei ATP della stagione (la finale del terzo in programma nella prima settimana del 2019 si disputerà domani). A spuntarla sono stati Kevin Anderson e Roberto Bautista Agut, rispettivamente a Pune e Doha.

In India, nella sfida tra giganti, il tennista di Johannesburg (due volte finalista Slam) è riuscito a spuntarla nella lotta di tie-break contro il quasi quarantenne Karlovic, numero 100 ATP. Non sono bastati 36 ace e l'89% di punti vinti con la prima di servizio al nativo di Zagabria (che nell'evento indiano ha raggiunto una finale record) per portare a casa l'incontro e il nono titolo della carriera. Bravissimo comunque il numero sei del mondo, che nel match non ha concesso neanche l'ombra di una palla break, a gestire con grande freddezza i momenti chiave della partita. Si tratta del sesto titolo per Anderson (che a Pune si è preso la rivincita dopo la sconfitta nella finale del 2018 contro Gilles Simon), dopo quelli conquistati nel 2011 a Johannesburg, nel 2012 a Delray Beach, nel 2015 a Winston Salem e lo scorso anno a Vienna e New York.

Oggi si è concluso anche il torneo ATP 250 di Doha, dove a contendersi il titolo c'erano Roberto Bautista Agut e il redivivo Tomas Berdych (giustiziere in semifinale di Marco Cecchinato). Anche in Qatar la finale si è decisa al terzo set, 64 36 63 a favore dello spagnolo. Torneo perfetto del tennista di Castellon De La Plana che, dopo aver eliminato il nostro Matteo Berrettini e il connazionale Guillermo Garcia Lopez, ha sconfitto uno dietro l'altro Wawrinka (tre volte campione Slam), il numero uno del mondo Djokovic e, appunto, il ceco (finalista a Wimbledon nel 2010). Il numero 24 del mondo si aggiudica così il nono titolo ATP nella sedicesima finale disputata (l'ultima era stata quella di Gstaad nel 2018, dove era stato sconfitto proprio da Berrettini),

Ottimo inizio quindi per Anderson e Bautista Agut, che si preparano ad essere mine vaganti nello Slam australiano, che scatterà tra una settimana. Ma c'è ancora un titolo in palio nella prima settimana del 2019. Il torneo in questione è quello di Brisbane; L'ultimo atto del torneo australiano si disputerà domani e a contendersi il trofeo ci saranno Kei Nishikori (62 62 a Chardy) e Daniil Medvedev (76 62 a Tsonga).

Fonte: l'autore Matteo Cordero

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.