Bolelli e Cecchinato, l’esordio è una passeggiata

Facili vittorie su Istomin e Stakhovsky, tra i big avanzano Wawrinka e Murray

di Matteo Cordero
Matteo Cordero
(30 articoli pubblicati)
2018 French Open - Day Ten

Si apre con una vittoria convincente il 2019 di Simone Bolelli e Marco Cecchinato. Il Davis man bolognese, numero 141 del mondo e proveniente dalle qualificazioni, nel primo turno del torneo indiano di Pune ha eliminato con un doppio 64 l'uzbeko Denis Istomin. Primo set praticamente perfetto per l'azzurro, che strappa il servizio all'avversario nel terzo game e, lasciando le briciole sui propri turni di battuta, riesce ad aggiudicarsi la prima frazione. Break in apertura anche nel secondo parziale, con Istomin che cede la battuta a 30. Tutto liscio fino al 52 (e doppio break di vantaggio) quando l'azzurro, al momento di servire per il match, cede per la prima volta la battuta, consentendo ad Istomin di risalire fino al 54. Ma nel decimo game, nonostante un doppio fallo in apertura, riesce a tenere il servizio e a chiudere l'incontro. Domani affronterà per un posto nei quarti lo spagnolo Jaume Munar, settima testa di serie. Oggi Bolelli era impegnato anche nel torneo di doppio e, in coppia con Ivan Dodig, si è concesso il bis, superando Arevalo e Cerretani.

Ha fatto ancora meglio Marco Cecchinato, che nel primo turno dell'ATP di Doha ha superato l'ucraino Sergiy Stakhovsky. Nel primo set il siciliano è riuscito a piazzare il break decisivo nel nono game, dopo aver mancato due palle break nel quinto gioco. Tutto facile anche nella seconda partita, con l'azzurro che strappa il servizio all'avversario nel terzo e nel settimo gioco, chiudendo set e match con il punteggio di 64 62. Il prossimo avversario per il numero 20 del mondo sarà Guido Pella, che ha già battuto nel 2018 nella finale di Umago. A differenza di Bolelli, il palermitano è stato eliminato nel torneo di doppio, dove era impegnato con Andreas Seppi

Sempre a Doha, nella giornata di ieri hanno perso il loro incontro di primo turno Andreas Seppi, Paolo Lorenzi e Matteo Berrettini. Avanza senza problemi il numero uno Novak Djokovic, che lascia appena tre giochi a Dzumhur. Per quanto riguarda gli altri big, da segnalare la bella vittoria di Wawrinka, che nel match d'esordio in Qatar è riuscito ad avere la meglio sulla testa di serie numero tre Karen Khachanov, recente vincitore del Masters 1000 di Parigi-Bercy. A Brisbane avanza in modo agevole Andy Murray, che nel 2019 avrà come primo obiettivo quello di rientrare in top 100 (63 64 alla wild card australiana James Duckworth).

Fonte: l'autore Matteo Cordero

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.