Australian Open 2019, ecco gli italiani in gara

Venti azzurri al via tra main draw e qualificazioni, tutte le curiosità

di Matteo Cordero
Matteo Cordero
(30 articoli pubblicati)
Off Court At The 2017 Australian Open

L'Australian Open 2019 scatterà il 14 gennaio a Melbourne. E' già stata stilata l'entry list del main draw del primo Slam della stagione. Ci saranno 5 azzurri, più altri 15 che si giocheranno l'accesso al tabellone principale partendo dalle qualificazioni, che si disputeranno come sempre nella settimana precedente. Vediamo nel dettaglio chi sono gli italiani in gara e alcune curiosità sui nostri giocatori.

Nel main draw saranno presenti Andreas Seppi, Marco Cecchinato, Fabio Fognini, Thomas Fabbiano e Matteo Berrettini.

Andreas Seppi: sarà la quattordicesima partecipazione allo Slam australiano per il tennista di Bolzano. Il percorso dell'altoatesino nelle precedenti edizioni del primo Major della stagione non ha bisogno di molte presentazioni. Ben quattro volte agli ottavi: 2013, 2015 (quando si tolse la soddisfazione di battere Roger Federer al terzo turno), 2017 e 2018. Terzo turno nel 2016, sconfitte al secondo round nel 2007, 2008, 2011 e 2014 e all'esordio nel 2006, 2009,2010 e 2012. Attualmente al numero 37 del ranking ATP, a Melbourne ha sempre giocato ad alti livelli e anche nel 2019 ci saranno tutte le carte in regola per andare avanti nel torneo.

Marco Cecchinato: exploit del Roland Garros 2018 a parte, il siciliano è ancora alla ricerca della prima vittoria in un torneo dello Slam. Fin qui ha giocato una sola volta nel tabellone principale di Melbourne (nel 2016) perdendo all'esordio dal francese Mahut in 4 set. Da segnalare però il terzo turno raggiunto nello stesso anno nel torneo di doppio in coppia proprio con Seppi. Chissà che il ricordo di quel risultato non possa essere la chiave per un nuovo exploit in singolare dopo quello di Parigi.

Fabio Fognini: a proposito di doppio, il ligure l'Australian Open di specialità è riuscito addirittura a vincerlo (nel 2015 in coppia con Simone Bolelli). Come Seppi, anche il numero 13 del mondo vanta come miglior piazzamento in singolare a Melbourne gli ottavi del 2014 e del 2018. Tutti primi e secondi turni nelle altre nove partecipazioni.

Thomas Fabbiano: il tennista di San Giorgio Jonico è un giocatore ostico da affrontare sulle superfici rapide. Come migliori risultati a livello Slam vanta due terzi turni (US Open 2017 e Wimbledon 2018). Se il sorteggio non sarà troppo severo, anche in Australia il terzo turno non è un traguardo irraggiungibile.

Matteo Berrettini: Il giovane romano è stato, insieme a Cecchinato, la grande sorpresa del 2018. Tanti buoni piazzamenti nell'ultima stagione, a livello Slam un terzo turno al Roland Garros e un secondo turno a Wimbledon. La ciliegina sulla torta è stata la vittoria nel 250 di Gstaad. A Melbourne non avrà punti da difendere e potrà approfittarne per migliorare il best ranking (52).

Saranno 15 gli azzurri che si giocheranno l'accesso al main draw. C'è grande attesa per il new entry Filippo Baldi (per la prima volta nelle quali di uno Slam). Sarà la seconda apparizione per Gian Marco Moroni, la terza per Gianluigi Quinzi. Gli italiani con il ranking migliore nel tabellone cadetto saranno Lorenzo Sonego e Paolo Lorenzi.

Proveranno a ripetersi Salvatore Caruso, che nella scorsa edizione riuscì a superare le qualificazioni e si arrese al primo turno a Jaziri in 5 set (dopo aver vinto i primi due) e Federico Gaio (che nell'ultimo US Open è riuscito per la prima volta ad accedere al main draw di un Major).

Si giocheranno le loro chance anche Luca Vanni (che in Australia riuscì a qualificarsi nel 2017), Stefano Travaglia (alla caccia del primo main draw australiano), Lorenzo Giustino, Alessandro Giannessi, Andrea Arnaboldi, Stefano Napolitano, Matteo Donati e Simone Bolelli.

Fonte: l'autore Matteo Cordero

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.