Qualificazioni Australian Open, sorteggiato il tabellone

Lorenzo Sonego è la prima testa di serie, possibile secondo turno con Giustino. Al via altri 13 azzurri

di Matteo Cordero
Matteo Cordero
(15 articoli pubblicati)
2018 Australian Open Qualifying

E' stato sorteggiato il tabellone di qualificazione degli Australian Open, in programma a Melbourne dal 14 al 27 gennaio. Come era prevedibile, visto l'alto numero di italiani in gara, ci saranno ben due derby tricolore al primo turno. Stefano Napolitano, che nel 2017 si regalò uno splendido secondo turno al Roland Garros, affronterà Matteo Donati, ancora a caccia del primo main draw in uno Slam. C'è un precedente tra i due: al secondo turno del Challenger di Ortisei nel 2017 vinse Donati 75 al terzo set. L'altra sfida tutta italiana sarà quella tra Alessandro Giannessi (che il secondo turno nel tabellone principale di uno Slam l'ha raggiunto agli US Open nel 2016) e Luca Vanni.  Nel loro spicchio di tabellone c'è anche un altro azzurro, Gian Marco Moroni, che al primo turno avrà un ostacolo insidioso, la testa di serie numero 12 Jason Jung.

Lorenzo Sonego è il numero uno del tabellone cadetto. Il torinese, che lo scorso anno a Melbourne superò le qualificazioni e il primo turno del main draw prima di cedere a Gasquet, affronterà il britannico Jay Clarke, numero 237 del ranking ATP. Il numero 104 del mondo, in caso di vittoria, potrebbe affrontare al secondo turno un altro azzurro, Lorenzo Giustino, impegnato all'esordio con il giapponese Sugita. Nella stessa parte di tabellone c'è anche Simone Bolelli, reduce da un discreto torneo disputato a Pune, dove ha raggiunto il secondo turno. Ostacolo nipponico anche per il bolognese, che affronterà Tatsuma Ito.

Andrea Arnaboldi, che come Napolitano vanta come miglior risultato Slam il secondo turno al Roland Garros nel 2015, se la vedrà con lo spagnolo Pedro Martinez. Sorteggio relativamente comodo per la quarta testa di serie, Paolo Lorenzi, che sfiderà il colombiano Daniel Elahi Galan, numero 222 del mondo. L'avversario più temibile per il trentasettenne azzurro è il brasiliano Dutra Silva, che potrebbe affrontare al terzo turno.

Ostacoli non semplicissimi per Salvatore Caruso, che dovrà provare a ripetere l'exploit dello scorso anno, quando riuscì a superare le qualificazioni, Filippo Baldi e Gianluigi Quinzi. Il siciliano e il milanese avranno dall'altra parte della rete un avversario tedesco, rispettivamente Oscar Otte e Yannick Maden, mentre il vincitore di Wimbledon juniores 2013 sfiderà il serbo Kecmanovic. Primo turno fattibile invece per Stafano Travaglia (contro lo slovacco Martin) e Federico Gaio, opposto allo statunitense Krueger.

Fonte: l'autore Matteo Cordero

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.