Pallavolo Motta in paradiso: la A3 adesso è realtà

La truppa di coach barbon davanti ad un palagrassato stracolmo raggiunge le 20 vittorie di fila e strappa il pass per l'A3

di Alessio Leffi
Alessio Leffi
(6 articoli pubblicati)
esultanza dopo un punto dei leoni

TABELLINO

MOTTA 3 
MIRANDOLA 0
(25-19,25-15,25-11) 

MOTTA: Visentin 3 Albergati 20 Moretti 7 Zanini 6 Saibene 3 Scaltriti 8 Lollato (l)   Bolzan Gionchetti 2 Di Franco De Giovanni Bortolato All. Barbon
MIRANDOLA : G. Ghelfi 1 F. Ghelfi 13 Canossa 1 R. Rustichelli 3 Sartoretti 4 Bellei 6 Catellani (l) Capua Valeri M.Rustichelli Ne: Cadore Mantovani Gulinelli All. Barozzi

NOTE: più di 500 spettatori e MVP coach Renato Barbon. Durata set: 26',23', 22'. 

MOTTA. Il cielo è biancoverde sopra Motta di Livenza: dopo 2 partite la Pallavolo Motta raggiunge la serie A3. Il prossimo anno i leoni ritroveranno i rivali di quest’anno del Porto Viro e i rivali friulani del Prata. La truppa di Barbon annienta Miriandola  in un'ora complessiva con i parziali di 25-19,25-15,25-11. Coach Barbon schiera dall'inizio in cabina di regia il capitano Marco "ciak si gira" Visentin, come opposto Riccardo "scaltro" Scaltriti, come bande Daniele "terminator" Albergati e "il puma" Alberto Saibene, al centro troviamo Daniele "moro" Moretti e Matteo"zanna" Zanini, libero Davide Lollato.

Gli ospiti allenati da coach Barozzi scendono in campo con Giacomo Ghelfi al palleggio,il  martello di posto 4 è Francesco Ghelfi, Canossa e Riccardo Rustichelli al centro, le bande Sartoretti e Bellei e il libero Catellani. La partita inizia il pubblico di casa si fa sentire e i leoni si portano sul 8 a 5 grazie al solito Albergati che mette giù una schiacciata nel campo avversario, il Mirandola dimostra di voler restare vicino al Motta, ma sempre il solito Albergati  schiaccia la palla del 18 a 14. Motta scappa grazie ad un monster block di Albergati che infiamma il pubblico di casa ed è 21 a 14. Motta controlla Mirandola non molla ma un muro di Moretti regala il primo set point per i leoni 24 a 17. Mirandola  dopo due attacchi pregevoli, commette l'errore in battuta con Capua. Conteggio set Motta 1 Mirandola 0. Mirandola commette varie ingenuità e regala un altro punto a motta grazie all'errore in attacco del figlio d'arte Sartoretti quindi 8 a 5 per i leoni.

Motta che spinta dal pubblico si porta sul 16 a 9 grazie all'ace di Scaltriti e scappa dagli emiliani. Il 24 a 15 lo firma Scaltriti che con un attacco formidabile avvicina Motta alla serie A. Battuta di Albergati ma il primo tempo di Rustichelli si spegne sulla rete insieme alle ultime speranze degli emiliani 25 a 15 e 2 set a 0 per i mottensi. Il terzo set è una dolce  sentenza per i biancoverdi che salgono subito in cattedra e si portano sul 8 a 2 dopo un errore in attacco degli ospiti. Una fantastica schiacciata del capitano Visentin  porta i i biancoverdi  sul 12 a 4. Per i mottensi è fin troppo facile e Scaltriti scaraventa in campo avversario la palla del 18 a 6. Albergati scaraventa sulle mani del muro avversario  e la palla esce, mani out e 22 a 10. Inizia l'apoteosi tra i tifosi di casa che cominciano a gridare la serie A e coach Barbon fa cambi regalando la passerella alle riserve.

Un'ace di Gionchetti porta i leoni sul 24 a 10 e dopo un paio di scambi sofferti Francesco Ghelfi spara la battuta sulla rete ed è festa a Motta. Festa, abbracci  e  geyser sound. La Pallavolo Motta  vince, stupisce e approda in A3. La squadra ha dimostrato di essere forte e compatta  e auspica buoni propositi per il prossimo anno.

Fonte: l'autore Alessio Leffi

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.